Discussione:
Di cosa è fatto dio
(troppo vecchio per rispondere)
aaa
2005-05-22 17:14:47 UTC
Permalink
La vita come la conosciamo sulla terra è di tipo "biologico" e cioè
basata su un ingegnoso sistema di molecole costruite con un largo uso
del carbonio.
Dio di sicuro non è fatto così come noi, la sua intelligenza risiede in
qualcosa di diverso da un cervello biologico a base di neuroni e sinapsi.
E' senza dubbio in gamba ma non così tanto come si crede, e poi
sopratutto è lento, molto lento.
Dove può stare una grande intelligenza che è cresciuta così lentamente?

Walter
L
2005-05-22 17:34:15 UTC
Permalink
Post by aaa
La vita come la conosciamo sulla terra è di tipo "biologico" e cioè
basata su un ingegnoso sistema di molecole costruite con un largo uso
del carbonio.
Dio di sicuro non è fatto così come noi, la sua intelligenza risiede in
qualcosa di diverso da un cervello biologico a base di neuroni e sinapsi.
E' senza dubbio in gamba ma non così tanto come si crede, e poi
sopratutto è lento, molto lento.
Dove può stare una grande intelligenza che è cresciuta così lentamente?
Walter
in ogni "nano"-metro di ogni universo.

: - )

L
aaa
2005-05-22 17:49:37 UTC
Permalink
Post by L
in ogni "nano"-metro di ogni universo.
Non ti pare un po' troppo vago come concetto?
e poi perchè la D maiuscola?
Walter
max
2005-05-23 11:30:13 UTC
Permalink
Post by aaa
Post by L
in ogni "nano"-metro di ogni universo.
Non ti pare un po' troppo vago come concetto?
e poi perchè la D maiuscola?
Walter
perché era dopo il punto. Mi pare normale, no?

Horaz
max
2005-05-23 13:24:20 UTC
Permalink
Post by max
Post by aaa
Post by L
in ogni "nano"-metro di ogni universo.
Non ti pare un po' troppo vago come concetto?
e poi perchè la D maiuscola?
Walter
perché era dopo il punto. Mi pare normale, no?
Horaz
ops
L
2005-05-23 13:13:27 UTC
Permalink
Post by aaa
Post by L
in ogni "nano"-metro di ogni universo.
Non ti pare un po' troppo vago come concetto?
Tu chiedevi un'analisi topografica e a quello ho risposto.
[Dicevi: Dove può stare una grande intelligenza (ndr:di Dio) che è
cresciuta così lentamente?]

Se hai altri dubbi formulali e se le relative informazioni sono in mio
possesso te le giro volentieri.
Post by aaa
e poi perchè la D maiuscola?
Ogni ente dotato di id merita la maiuscola grazie al fatto di far parte
del divino ( a immagine e somiglianza di Dio fu pensato il relativo id).

Nel caso di Dio la maiuscola gli appartiene -> perché è la collezione di
tutti gli enti (compresi coloro che ereditano il carattere divino
essendo a Sua Immagine), quindi non solo una parte del tutto, ma il
"tutto" senza partizioni, una potenza di completezza che realizza
l'aspetto sostanziale di non avere altri sopra di Lui e quindi il Dio
che è Dio.
Post by aaa
Walter
... conosci -per ora- solo l'alter da Dio, ecco perché dici W alter ...
... quando conoscerai Dio ... vedrai oltre la Wall e vedrai il ter ...
... i tre volti principali di YHWH:

Il Padre

: - )






















Il Figlio

: - )























Lo Spirito

: - )





















Ciao

L
aaa
2005-05-23 21:32:36 UTC
Permalink
Post by L
Tu chiedevi un'analisi topografica e a quello ho risposto.
[Dicevi: Dove può stare una grande intelligenza (ndr:di Dio) che è
cresciuta così lentamente?]
Non era una richiesta di analisi topografica, la mia, ma una richiesta
di ipotesi. Per esempio se ti chiedessi dove sta (o vive) un software la
risposta non dovrebbe essere "dentro un computer" ma piuttosto "in un
ambiente di stati logici determinato da accumuli di elettroni che
transitano in modo non lineare in strutture di materia costruite per
questo."
Walter
L
2005-05-24 14:22:07 UTC
Permalink
Post by aaa
Post by L
Tu chiedevi un'analisi topografica e a quello ho risposto.
[Dicevi: Dove può stare una grande intelligenza (ndr:di Dio) che è
cresciuta così lentamente?]
Non era una richiesta di analisi topografica, la mia, ma una richiesta
di ipotesi. Per esempio se ti chiedessi dove sta (o vive) un software la
risposta non dovrebbe essere "dentro un computer" ma piuttosto "in un
ambiente di stati logici determinato da accumuli di elettroni che
transitano in modo non lineare in strutture di materia costruite per
questo."
Walter
E invece hai toppato, di topografia si trattava:
-sia nel caso di dire "dove può stare"
-sia nel andare a vedere dove sta un software.

O i marocchini ti vendono i Cd con il teletrasporto?

: - )

L
Leri
2005-05-23 22:15:54 UTC
Permalink
Post by L
Ogni ente dotato di id merita la maiuscola grazie al fatto di far parte
del divino ( a immagine e somiglianza di Dio fu pensato il relativo id).
Ciò significa che anche il supremo dio pre-vedico Dyaus, da cui proviene il
termine italiano moderno "dio" tramite il latino deus, merita la maiuscola
per il semplice fatto d'essere l'ID.... personificativo del cielo.

Cut off transmissions, please.
Alias
2005-05-22 18:46:38 UTC
Permalink
Post by aaa
La vita come la conosciamo sulla terra è di tipo "biologico" e cioè
basata su un ingegnoso sistema di molecole costruite con un largo uso
del carbonio.
Dio di sicuro non è fatto così come noi, la sua intelligenza risiede in
qualcosa di diverso da un cervello biologico a base di neuroni e sinapsi.
E' senza dubbio in gamba ma non così tanto come si crede, e poi
sopratutto è lento, molto lento.
Dove può stare una grande intelligenza che è cresciuta così lentamente?
Walter
Dio è.E basta.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
aaa
2005-05-22 19:18:07 UTC
Permalink
Post by Alias
Dio è.E basta.
Io credevo che fosse qualcosa di più, veramente.
Walter
Potere
2005-05-23 05:29:36 UTC
Permalink
Post by Alias
Dio è.E basta.
Bene, adesso siamo tutti contenti, se lo dici tu è certamente vero.
:D:D:D:D
Alias
2005-05-23 14:32:57 UTC
Permalink
Post by Potere
Post by Alias
Dio è.E basta.
Bene, adesso siamo tutti contenti, se lo dici tu è certamente vero.
:D:D:D:D
Se non capisci il concetto di E',evita.
Alias
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Leri
2005-05-23 22:17:35 UTC
Permalink
Post by Alias
Se non capisci il concetto di E',evita.
E', maiuscolo = attestazione indiretta dell'egoticità di chi lo cita.

Cut off.........
Potere
2005-05-24 02:36:15 UTC
Permalink
Post by Alias
Post by Potere
Post by Alias
Dio è.E basta.
Bene, adesso siamo tutti contenti, se lo dici tu è certamente vero.
:D:D:D:D
Se non capisci il concetto di E',evita.
Al contrario, il concetto di "essere" e' chiarissimo, e' il soggetto
della tua frase che e' inconsistente. Ma se lo nomini tu, se ti
sbilanci in queste affermazioni cosi' fondate, cosi' articolate.
inoppugnabili e motivate "Dio è. E basta" è certamente valido,
evidentemente abbiamo a che fare con un esperto di dio. E siamo tutti
contenti, finalmente uno che ne sa qualcosa. Non come gli altri. :D :D
:D :D :D

Potere
--
Alias ha scritto: "Dio è. E basta."
Chiaro adesso, no?
Anna Nappi
2005-05-23 16:13:37 UTC
Permalink
Post by Alias
Dio è.E basta.
Ecco spiegato :-D
Post by Alias
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
Su Dentista
2005-05-22 19:27:09 UTC
Permalink
"aaa" ha scritto ...
Post by aaa
Dio di sicuro non è fatto così come noi,
Io ne ho visto uno appeso al muro: era fatto di gesso.
Dovresti prima spiegare di che cosa stai parlando, altrimenti è difficile
ipotizzare la struttura del nulla.

Saluti,
Su Dentista
AGATONE
2005-05-22 19:43:38 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
"aaa" ha scritto ...
Post by aaa
Dio di sicuro non è fatto così come noi,
Io ne ho visto uno appeso al muro: era fatto di gesso.
Dovresti prima spiegare di che cosa stai parlando, altrimenti è difficile
ipotizzare la struttura del nulla.
Saluti,
Su Dentista
Tò gàr autò noèin estìn te kài èinai....

agatone.
Su Dentista
2005-05-22 19:58:54 UTC
Permalink
"AGATONE" ...
Post by AGATONE
Tò gàr autò noèin estìn te kài èinai....
ma tu pensa ... :-)
ma tu pensa ... se fosse vero che fantastico che sarebbe il mondo ... :-)


Saluti,
Su Dentista
aaa
2005-05-22 20:37:36 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
Io ne ho visto uno appeso al muro: era fatto di gesso.
Dovresti prima spiegare di che cosa stai parlando, altrimenti è difficile
ipotizzare la struttura del nulla.
D'accordo, cercherò di spiegarmi meglio.
Dato per scontato che la vita conosciuta è un opera di grande ingegneria
che non può derivare dal caso (l'evoluzione), colui che l'ha creata, per
arrivare a progettare l'essere umano (che è la più sofisticata tra le
sue creazioni) ha avuto bisogno di molto tempo, visto che i suoi primi
esperimenti sono di quasi 4 miliardi di anni fa.
Se avesse potuto scopiazzare un po' se stesso avrebbe fatto molto prima.
Naturalmente sto parlando del dio della vita biologica.

Walter
FaustoPatat
2005-05-22 21:24:54 UTC
Permalink
--
http://www.grid.org/projects/hpf/
Post by aaa
Post by Su Dentista
Io ne ho visto uno appeso al muro: era fatto di gesso.
Dovresti prima spiegare di che cosa stai parlando, altrimenti è difficile
ipotizzare la struttura del nulla.
D'accordo, cercherò di spiegarmi meglio.
Dato per scontato che la vita conosciuta è un opera di grande ingegneria
che non può derivare dal caso (l'evoluzione), colui che l'ha creata, per
arrivare a progettare l'essere umano (che è la più sofisticata tra le
sue creazioni) ha avuto bisogno di molto tempo, visto che i suoi primi
esperimenti sono di quasi 4 miliardi di anni fa.
Se avesse potuto scopiazzare un po' se stesso avrebbe fatto molto prima.
Naturalmente sto parlando del dio della vita biologica.
Walter
L'uomo è una stranezza meravigliosa. Crede di essere l'animaletto da
compagnia del Creatore. Crede persino che il Creatore lo ami, abbia una
passione per lui, stia sveglio anche di notte per guardarlo e lo tenga fuori
dai guai. L'uomo lo prega e pensa che Egli ascolti. Non è un'idea curiosa? -
Mark Twain

Dobbiamo mettere in discussione la logica distorta di avere un Dio
onnisciente ed onnipotente, che crea degli umani difettosi, e poi dà loro la
colpa dei suoi stessi errori - Gene Roddenberry
aaa
2005-05-23 21:17:33 UTC
Permalink
Post by FaustoPatat
L'uomo è una stranezza meravigliosa. Crede di essere l'animaletto da
compagnia del Creatore. Crede persino che il Creatore lo ami, abbia
una passione per lui, stia sveglio anche di notte per guardarlo e lo
tenga fuori dai guai. L'uomo lo prega e pensa che Egli ascolti. Non è
un'idea curiosa? - Mark Twain
Dobbiamo mettere in discussione la logica distorta di avere un Dio
onnisciente ed onnipotente, che crea degli umani difettosi, e poi dà
loro la colpa dei suoi stessi errori - Gene Roddenberry
Forse ama davvero l'uomo e magari sta pure li a guardarlo la notte, ma
potrebbe non essere in grado di tenerlo fuori dai guai.
Per i difetti di progetto invece mi sembra che dia loro delle colpe, e
che invece cerchi di riparare rilasciando nuove versioni abbastanza spesso.
Walter
Anna Nappi
2005-05-23 21:22:47 UTC
Permalink
Post by aaa
Forse ama davvero l'uomo e magari sta pure li a guardarlo la notte, ma
potrebbe non essere in grado di tenerlo fuori dai guai.
Per i difetti di progetto invece mi sembra che dia loro delle colpe, e
che invece cerchi di riparare rilasciando nuove versioni abbastanza spesso.
Mamma mi'...
Ma come si fa ad essere cosi'...vabbè sto zitta! :-|
Post by aaa
Walter
Buona notte...
FaustoPatat
2005-05-25 08:56:41 UTC
Permalink
--
http://www.grid.org/projects/hpf/
Post by aaa
Post by FaustoPatat
L'uomo è una stranezza meravigliosa. Crede di essere l'animaletto da
compagnia del Creatore. Crede persino che il Creatore lo ami, abbia
una passione per lui, stia sveglio anche di notte per guardarlo e lo
tenga fuori dai guai. L'uomo lo prega e pensa che Egli ascolti. Non è
un'idea curiosa? - Mark Twain
Dobbiamo mettere in discussione la logica distorta di avere un Dio
onnisciente ed onnipotente, che crea degli umani difettosi, e poi dà
loro la colpa dei suoi stessi errori - Gene Roddenberry
Forse ama davvero l'uomo e magari sta pure li a guardarlo la notte, ma
potrebbe non essere in grado di tenerlo fuori dai guai.
Per i difetti di progetto invece mi sembra che dia loro delle colpe, e
che invece cerchi di riparare rilasciando nuove versioni abbastanza spesso.
Walter
Sì, ci sono diversi "buchi" nel programma, rilasciare nuove versioni è

indispensabile.... :-))
aaa
2005-05-25 21:40:14 UTC
Permalink
Post by FaustoPatat
Sì, ci sono diversi "buchi" nel programma, rilasciare nuove versioni è
indispensabile.... :-))
Già, purtroppo non bastano più i service pack, la situazione globale non
sta migliorando molto in questi ultimi secoli, anzi...

Credo che prima o poi farà con noi come ha già fatto con i dinosauri,
dichiarerà l'esperimento concluso.
Poi magari dopo un po' di tempo installerà un nuovo modello.
Sarei curioso di sapere come potrebbe essere, forse somiglierà a noi, ma
solo come noi somigliamo alle scimmie.

Walter
FaustoPatat
2005-05-26 08:53:37 UTC
Permalink
--
http://www.grid.org/projects/hpf/
Post by aaa
Post by FaustoPatat
Sì, ci sono diversi "buchi" nel programma, rilasciare nuove versioni è
indispensabile.... :-))
Già, purtroppo non bastano più i service pack, la situazione globale non
sta migliorando molto in questi ultimi secoli, anzi...
Credo che prima o poi farà con noi come ha già fatto con i dinosauri,
dichiarerà l'esperimento concluso.
Poi magari dopo un po' di tempo installerà un nuovo modello.
Sarei curioso di sapere come potrebbe essere, forse somiglierà a noi, ma
solo come noi somigliamo alle scimmie.
Un suggerimento al creatore : Impostare la nuova ominazione con un cervello

che memorizzi e ricordi tutto il bagaglio culturale dei genitori\predecessori, le

nuove creature non avranno la necessità di scolarizzazione potranno incominciare

la loro avventura da un gradino molto più in alto e senza gli inevitabili errori dei

loro padri. Fantascienza, naturalmente ; mi piace sognare\immaginare :-)
Valerio Vanni
2005-05-26 12:51:55 UTC
Permalink
On Thu, 26 May 2005 08:53:37 GMT, "FaustoPatat" <***@virgilio.it>
wrote:

Cos'ha il tuo newsreader? Mette tutto il testo in firma!
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
FaustoPatat
2005-05-26 20:23:29 UTC
Permalink
--
http://www.grid.org/projects/hpf/
Post by Valerio Vanni
Cos'ha il tuo newsreader? Mette tutto il testo in firma!
Cosa vuol dire : mette tutto il testo in firma ? MMm adesso dò

un 'occhiata. Grazie cmq.
aaa
2005-05-26 20:56:54 UTC
Permalink
Adesso come va, è regolare ?
Ora va bene
Walter
FaustoPatat
2005-05-26 21:14:16 UTC
Permalink
Post by aaa
Adesso come va, è regolare ?
Ora va bene
Walter
GRAAZZIIIEEE :-))
FaustoPatat
2005-05-26 20:25:32 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Cos'ha il tuo newsreader? Mette tutto il testo in firma!
Adesso come va, è regolare ?
Valerio Vanni
2005-05-26 22:42:48 UTC
Permalink
Post by Valerio Vanni
Cos'ha il tuo newsreader? Mette tutto il testo in firma!
Adesso come va, è regolare ?
E' ok.
Hai però ucciso la tua firma... non riesci a metterla in fondo,
lasciando solo quella dopo "trattino-trattino-spazio"?
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
aaa
2005-05-26 21:26:45 UTC
Permalink
Post by FaustoPatat
Un suggerimento al creatore : Impostare la nuova ominazione con un cervello
che memorizzi e ricordi tutto il bagaglio culturale dei
genitori\predecessori, le
nuove creature non avranno la necessità di scolarizzazione potranno incominciare
la loro avventura da un gradino molto più in alto e senza gli
inevitabili errori dei
loro padri. Fantascienza, naturalmente ; mi piace sognare\immaginare :-)
Credo che farci ripartire da capo ogni volta sia stata una scelta
forzata, l'evoluzione culturale umana è essenzialmente dovuta alla sua
lenta crescita intellettiva.
Una partenza veloce ci renderebbe più animali di quello che siamo.

Comunque ci sono delle cose che abbiamo già alla nascita ma che
impariamo a gestire solo in seguito, tipo il linguaggio. La
comunicazione verbale è già programmata nella sua struttura di base
ed è praticamente la stessa per tutti a parte piccole differenze tra
orientali in cui prevale l'emisfero destro e occidentali in cui prevale
il sinistro. Tra l'altro non credo che queste differenze siano
esclusivamente culturali, ci deve essere stata qualche differenziazione
abbastanza importante tra le razze quando sono stati impiantati i popoli
nelle varie zone della terra.

Certo ora con questa globalizzazione gli stiamo mischiando tutto,
speriamo non le la prenda troppo a male.

Tornando all'ominazione potremmo azzardare che saranno programmati per
vivere più di noi (magari 260 anni invece di 130), avranno una infanzia
lunghissima diciamo dai 40 ai 50 anni, dormiranno 14 ore su 24 (la loro
vita da svegli sarà molto più intensa della nostra) e faranno pochi
figli (!!)

Ciao, Walter
aaa
2005-05-24 05:47:12 UTC
Permalink
Post by FaustoPatat
L'uomo è una stranezza meravigliosa. Crede di essere l'animaletto da
compagnia del Creatore. Crede persino che il Creatore lo ami, abbia
una passione per lui, stia sveglio anche di notte per guardarlo e lo
tenga fuori dai guai. L'uomo lo prega e pensa che Egli ascolti. Non è
un'idea curiosa? - Mark Twain
Dobbiamo mettere in discussione la logica distorta di avere un Dio
onnisciente ed onnipotente, che crea degli umani difettosi, e poi dà
loro la colpa dei suoi stessi errori - Gene Roddenberry
Forse ama davvero l'uomo e magari sta pure li a guardarlo la notte, ma
potrebbe non essere in grado di tenerlo fuori dai guai.
Per i difetti di progetto invece NON mi sembra che dia loro delle colpe,
e che invece cerchi di riparare rilasciando nuove versioni abbastanza
spesso.
Walter (Scusate il "NON" era andato perso)
Su Dentista
2005-05-22 21:31:53 UTC
Permalink
"aaa" ha scritto ...
Post by aaa
D'accordo, cercherò di spiegarmi meglio.
Dato per scontato che la vita conosciuta è un opera di grande ingegneria
che non può derivare dal caso (l'evoluzione),
Insomma, tu chiami Dio un presunto creatore della vita biologica (ma cosa
intendi per vita biologica?), il quale avrebbe fatto qualche progetto e
qualche esperimento tipo l'Australopiteco. Chiaro che però dai troppe cose
per scontate: che sia avvenuta una creazione della vita biologica, che sia
esistito un qualche progetto e che siano stati svolti degli esperimenti.
Sono fenomeni ipotetici. Ma prima di chiedersi come è fatto il CPS
(creatore-progettista-sperimentatore) non sarebbe opportuno almeno trovare
la prova che qualche creazione, progetto ed esperimento sia davvero
avvenuto? Cerchi la causa di un fenomeno ipotetico? E' ragionevole cercare
la causa del seguente fenomeno: "i sassi cadono verso l'alto" ? Oppure
sarebbe più ragionevole prima trovare almeno un sasso che cade verso il
cielo?

Saluti,
Su Dentista
aaa
2005-05-23 20:54:02 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
Insomma, tu chiami Dio un presunto creatore della vita biologica (ma cosa
intendi per vita biologica?), il quale avrebbe fatto qualche progetto e
qualche esperimento tipo l'Australopiteco.
Per vita biologica intendo quella conosciuta da tutti, e cioè quella dei
batteri, dei funghi, delle piante ecc. fino a quella dell'uomo,
escludendo virus e altre aggregazioni meno organizzate.
Post by Su Dentista
Chiaro che però dai troppe cose
per scontate: che sia avvenuta una creazione della vita biologica, che sia
esistito un qualche progetto e che siano stati svolti degli esperimenti.
Sono fenomeni ipotetici.
Ma prima di chiedersi come è fatto il CPS
(creatore-progettista-sperimentatore) non sarebbe opportuno almeno
trovare la prova che qualche creazione, progetto ed esperimento sia
davvero avvenuto?
Per fare delle ipotesi si deve pur partire da qualche assunzione, e poi
non ci vuole molta immaginazione, basta guardare intorno per vedere di
quanti esperimenti, o se preferisci possiamo chiamarli "prodotti", è
popolata la terra, non mi sembrano come li chiami tu "fenomeni ipotetici".
Post by Su Dentista
Cerchi la causa di un fenomeno ipotetico? E' ragionevole cercare
la causa del seguente fenomeno: "i sassi cadono verso l'alto" ? Oppure
sarebbe più ragionevole prima trovare almeno un sasso che cade verso il
cielo?
Come mai non li vedi? cosa sono per te queste creature (non sempre
venute bene) che ingombrano la terra?

Walter
Leri
2005-05-23 22:21:57 UTC
Permalink
Post by aaa
Per fare delle ipotesi si deve pur partire da qualche assunzione,
Prova invece a chiederti da dove hanno avuto origine quelle assunzioni,
prima di fare ipotesi.

e poi
Post by aaa
non ci vuole molta immaginazione, basta guardare intorno per vedere di
quanti esperimenti, o se preferisci possiamo chiamarli "prodotti", è
popolata la terra, non mi sembrano come li chiami tu "fenomeni ipotetici".
Esperimenti non certo molto ben riusciti.
Post by aaa
Come mai non li vedi? cosa sono per te queste creature (non sempre venute
bene) che ingombrano la terra?
Altro preconcetto: prima di parlare di creature, assicurati che lo siano.
Su Dentista
2005-05-24 07:03:33 UTC
Permalink
"aaa" ha scritto ...
Post by aaa
Per vita biologica intendo quella conosciuta da tutti, e cioè quella dei
batteri, dei funghi, delle piante ecc. fino a quella dell'uomo, escludendo
virus e altre aggregazioni meno organizzate.
Dunque tu poni un confine arbitrario. Escludi i virus e chissà quali altri
organismi senza una ragione ben precisa. Questo dovrebbe consertirti di
comprendere che tra ciò che chiami vita e ciò che chiami materia inanimata
non esiste un confine preciso, chiaro indizio di un continuum evolutivo.
Post by aaa
Per fare delle ipotesi si deve pur partire da qualche assunzione, e poi
non ci vuole molta immaginazione, basta guardare intorno per vedere di
quanti esperimenti, o se preferisci possiamo chiamarli "prodotti", è
popolata la terra, non mi sembrano come li chiami tu "fenomeni ipotetici".
Io vedo tanti fenomeni fisici. Ciò che non riesco a vedere sono quei
fenomeni che tu chiami "creazione". Fammi un esempio di tale fenomeno.
Post by aaa
Post by Su Dentista
Cerchi la causa di un fenomeno ipotetico? E' ragionevole cercare
la causa del seguente fenomeno: "i sassi cadono verso l'alto" ? Oppure
sarebbe più ragionevole prima trovare almeno un sasso che cade verso il
cielo?
Come mai non li vedi? cosa sono per te queste creature (non sempre venute
bene) che ingombrano la terra?
Io vedo tanti oggetti fisici ciascuno con la sua particolare organizzazione
strutturale. Tu vuoi sapere da dove provengono questi oggetti fisici? Beh,
esistono tante teorie scientifiche sull'origine dell'universo, delle
galassie, delle stelle, dei pianeti, dei sassi, delle piante, degli animali.
Esistono tante teorie scientifiche costruite intorno a indizi e a prove ben
solide. Io direi che sarebbe opportuno prendere in considerazione queste
teorie piuttosto che arbitrariamente stabilire confini, fare "assunzioni" di
fenomeni ipotetici come la creazione di cui parli senza nessuna prova o
ragione.

Saluti,
Su Dentista
aaa
2005-05-24 16:24:07 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
Dunque tu poni un confine arbitrario. Escludi i virus e chissà quali altri
organismi senza una ragione ben precisa.......
Veramente una ragione precisa c'è. Escludo dalla definizione di vivo
quello che non si riproduce senza l'aiuto di un altro organismo vivo.
Post by Su Dentista
....... un confine preciso, chiaro indizio di un continuum evolutivo.
Al contrario: non esiste nessun indizio di continuum evoutivo. Ogni
specie è assolutamente diversa da tutte le altre, incompatibile e
appositamente non "incrociabile". Il fatto che tu veda somiglianze
o che alcune alterazioni genetiche nell'uomo (o come anche il feto
all'inizio del suo sviluppo) mettano in luce che magari abbiamo qualcosa
che ricorda un pesce non significa che deriviamo dai pesci ma soltanto
che utilizziamo stessi pezzi di dna (in informatica si chiamano subroutine).
Post by Su Dentista
Io vedo tanti fenomeni fisici. Ciò che non riesco a vedere sono quei
fenomeni che tu chiami "creazione". Fammi un esempio di tale fenomeno.
Qualsiasi forma di vita è un buon esempio. Fai due conti e vedi con la
casualità quanto tempo ci vorrebbe al "brodo" per produrre anche solo
qualche aminoacido. Putroppo i 5 miliardi anni della terra sono troppo
pochi.
Post by Su Dentista
Io vedo tanti oggetti fisici ciascuno con la sua particolare organizzazione
strutturale. Tu vuoi sapere da dove provengono questi oggetti fisici........
Veramente non mi interessa molto e poi non mi fido tanto della scienza
"umana", troppe imprecisioni e contraddizioni, preferisco continuare a
ipotizzare sulla base delle mie conoscenze dirette.
Walter
Chuck LeMostre
2005-05-24 22:01:09 UTC
Permalink
Al contrario: non esiste nessun indizio di continuum evoutivo. Ogni specie
è assolutamente diversa da tutte le altre, incompatibile e appositamente
non "incrociabile".
Questa è una ca**ata.
Mai sentito parlare di "codice genetico". E' il modo in cui sono codificati
gli amminoacidi nelle triplette di basi del DNA. Ebbene, il codice è
praticamente lo stesso per TUTTE le forme di vita sulla terra
(virus,batteri,piante,animali). Si possono trasferire geni da un organismo
all'altro proprio in virtù della fondamentale unicità dei meccanismi
genetici di TUTTI i viventi sulla terra. Come lo spieghi se non con una
comune origine di tutti i viventi?
o che alcune alterazioni genetiche nell'uomo (o come anche il feto
all'inizio del suo sviluppo) mettano in luce che magari abbiamo qualcosa
che ricorda un pesce non significa che deriviamo dai pesci ma soltanto che
utilizziamo stessi pezzi di dna (in informatica si chiamano subroutine).
Credimi, in campo biologico hai idee PARECCHIO confuse...
Qualsiasi forma di vita è un buon esempio. Fai due conti e vedi con la
casualità quanto tempo ci vorrebbe al "brodo" per produrre anche solo
qualche aminoacido. Putroppo i 5 miliardi anni della terra sono troppo
pochi.
Il meccanismo della selezione naturale è l'esatto opposto della casualità.
Se tu avessi anche solo una vaga idea di cosa stai parlando lo capiresti.
Veramente non mi interessa molto e poi non mi fido tanto della scienza
"umana", troppe imprecisioni e contraddizioni, preferisco continuare a
ipotizzare sulla base delle mie conoscenze dirette.
Walter
"Le tue conoscenze dirette"?! Hai VISTO una creazione ultimamente?
O stai parlando dei tuoi preconcetti? Mi sembra che la tua tesi
antievoluzionistica sia: non lo capisco, non mi interessa, quindi non può
essere vero.
aaa
2005-05-25 06:17:58 UTC
Permalink
Post by Chuck LeMostre
Mai sentito parlare di "codice genetico". E' il modo in cui sono codificati
gli amminoacidi nelle triplette di basi del DNA. Ebbene, il codice è
praticamente lo stesso per TUTTE le forme di vita sulla terra
(virus,batteri,piante,animali). Si possono trasferire geni da un organismo
all'altro proprio in virtù della fondamentale unicità dei meccanismi
genetici di TUTTI i viventi sulla terra. Come lo spieghi se non con una
comune origine di tutti i viventi?
E già, quindi se analizziamo il tuo copmputer scopriremo che poichè
tutti i programmi che ci sono dentro usano le stesse chiamate alle "api"
di windows e sono scritti con lo stesso codice macchina ne possiamo
dedurre che si sono evoluti da soli: come si spiega altrimenti?
Potrebbe essere una buona argomentazione da portare ad un Giudice di
Pace per non pagare i diritti.

Comunque insisto sui virus, non sono forme di vita.
Post by Chuck LeMostre
o che alcune alterazioni genetiche nell'uomo.......
Credimi, in campo biologico hai idee PARECCHIO confuse...
ne sei sicuro?
Post by Chuck LeMostre
Il meccanismo della selezione naturale è l'esatto opposto della casualità....
Se la selezione naturale fosse l'esatto opposto della casualità potremmo
creare facilmente un'elementare forma di vita in laboratorio. Conosci
qualcuno che l'ha fatto?
Post by Chuck LeMostre
"Le tue conoscenze dirette"?! Hai VISTO una creazione ultimamente?
Veramente si, di creazioni ne vedo molte di vario genere anche se di
quelle biologiche per ora si vedono solo rozzi assemblaggi o trapianti
di sequenze.

Walter
Potere
2005-05-25 07:05:35 UTC
Permalink
Post by aaa
Comunque insisto sui virus
SI, INSISTI!
Post by aaa
non sono forme di vita.
AHHHAHHAHHHA!!!!!!!!!!!!!
:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:-
D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D

E chi lo plonka piu' questo fesso! E' troppo forte!
SCRIVI ANCORA! INSISTI!
Su Dentista
2005-05-24 22:57:49 UTC
Permalink
"aaa" ha scritto ...
Post by aaa
Veramente una ragione precisa c'è. Escludo dalla definizione di vivo
quello che non si riproduce senza l'aiuto di un altro organismo vivo.
Allora il mulo non è vivo? Glielo dici tu?
Post by aaa
Al contrario: non esiste nessun indizio di continuum evoutivo. Ogni specie
è assolutamente diversa da tutte le altre, incompatibile e appositamente
non "incrociabile".
Va bene, ma allora glielo dici tu al mulo che neppure è mai nato.
Post by aaa
Qualsiasi forma di vita è un buon esempio. Fai due conti e vedi con la
casualità quanto tempo ci vorrebbe al "brodo" per produrre anche solo
qualche aminoacido.
Gli esperimenti di Miller e seguenti dimostrano che ti sbagli di grosso.
Sono state prodotte in laboratorio partendo da un "brodo primordiale"
aminoacidi, acidi grassi e basi azotate. In tempi brevissimi tutti i
"mattoncini della vita".
Post by aaa
Veramente non mi interessa molto e poi non mi fido tanto della scienza
"umana", troppe imprecisioni e contraddizioni, preferisco continuare a
ipotizzare sulla base delle mie conoscenze dirette.
Ma la scienza che poco ti interessa serve per eliminare le ipotesi false.
Senza la scienza la tua conoscenza si chiama fantascienza.

Saluti,
Su Dentista
Anna Nappi
2005-05-24 23:08:00 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
Gli esperimenti di Miller e seguenti dimostrano che ti sbagli di grosso.
Sono state prodotte in laboratorio partendo da un "brodo primordiale"
aminoacidi, acidi grassi e basi azotate. In tempi brevissimi tutti i
"mattoncini della vita".
Interessante...
Post by Su Dentista
Post by aaa
Veramente non mi interessa molto e poi non mi fido tanto della scienza
"umana", troppe imprecisioni e contraddizioni, preferisco continuare a
ipotizzare sulla base delle mie conoscenze dirette.
Ma la scienza che poco ti interessa serve per eliminare le ipotesi false.
Senza la scienza la tua conoscenza si chiama fantascienza.
Giusto! Però...
il *brodo promordiale* è stato intuito ben prima che ci fossero esperimenti
per dimostare scientificamente che questo produce poi i "mattoncini" della
via...
Post by Su Dentista
Saluti,
Su Dentista
Ciao!!
Anna
Su Dentista
2005-05-24 23:17:04 UTC
Permalink
"Anna Nappi" ha scritto ...
Post by Anna Nappi
Giusto! Però...
il *brodo promordiale* è stato intuito ben prima che ci fossero esperimenti
per dimostare scientificamente che questo produce poi i "mattoncini" della
via...
Certamente. Prima vengono le ipotesi scientifiche, poi gli esperimenti che
le supportano o meno.

Saluti,
Su Dentista
Anna Nappi
2005-05-24 23:24:18 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
Certamente. Prima vengono le ipotesi scientifiche,
Le intuizioni, tradotte o trascitte poi in *teorie* dimostate, altrimenti
non si saprebbe neache cosa dimostare. ;-)

poi gli esperimenti che
Post by Su Dentista
le supportano o meno.
Giusto, però quella del *brodi primordiale* è un intuizione di parecchi
millenni fa ( molto prima che qualche idiota immaginasse un dio tiranno e
altro dalla realtà tale e quale alla sua aspirazione :-)
Post by Su Dentista
Saluti,
Su Dentista
Buona notte Dentista...
Anna
Su Dentista
2005-05-24 23:45:52 UTC
Permalink
"Anna Nappi" ha scritto ...
Post by Anna Nappi
Le intuizioni, tradotte o trascitte poi in *teorie* dimostate, altrimenti
non si saprebbe neache cosa dimostare. ;-)
Si, va bene, ma queste intuizioni e la successiva formulazione delle teorie
non possono prescindere dalle conoscenze scientifiche. Altrimenti si corre
il rischio, come fa il signor Walter aaa, di sostenere che il mulo non sia
vivo, di certo mai nato e comunque che il babbo e la mamma non erano
fertili.
Questo Walter a me sembra un ibrido tra Francesco Rossi e Parmenide. Pensavo
non fossero fecondi ... :-)

Saluti,
Su Dentista
Anna Nappi
2005-05-26 19:51:04 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
"Anna Nappi" ha scritto ...
Post by Anna Nappi
Le intuizioni, tradotte o trascitte poi in *teorie* dimostate, altrimenti
non si saprebbe neache cosa dimostare. ;-)
Si, va bene, ma queste intuizioni e la successiva formulazione delle teorie
non possono prescindere dalle conoscenze scientifiche.
Le dimostrazioni scientifiche sono una cosa, le intuizioni portano alle
teorie scientifiche che sono la scintilla di ogni futura dimostrazione o
meno ;-)

Altrimenti si corre
Post by Su Dentista
il rischio, come fa il signor Walter aaa, di sostenere che il mulo non sia
vivo,
Bè...provi a tirargli la coda, o che ne so a *sfrocoliare* il mulo e vedrà
se è vivo quando riceverà un calcio sul grugno dal mulo
Vabbè, non ho letto tutto ciò che scrive aaa :-))

di certo mai nato e comunque che il babbo e la mamma non erano
Post by Su Dentista
fertili.
O_O
Bo?
Misteri delle fedi dogmatiche...
Post by Su Dentista
Questo Walter a me sembra un ibrido tra Francesco Rossi e Parmenide. Pensavo
non fossero fecondi ... :-)
:-D
Post by Su Dentista
Saluti,
Su Dentista
Ciao!!
anna
aaa
2005-05-25 06:41:33 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
Al contrario: non esiste nessun indizio di continuum evoutivo. Ogni specie
è assolutamente diversa da tutte le altre, incompatibile e appositamente
non "incrociabile".
Va bene, ma allora glielo dici tu al mulo che neppure è mai nato.
Non è certo l'unico esempio ma le regole generali sono quelle.
Post by Su Dentista
Gli esperimenti di Miller.......In tempi brevissimi tutti i
"mattoncini della vita".
Non ho dubbi, e magari il primo è stata la glicina?

Comunque anche io riesco, con un generatore random di lettere, a
produrre sul mio computer una discreta quantità di parole in italiano,
ma anche rileggendole tante volte non sono mai riuscito a capire cosa
volesse dirmi.
Post by Su Dentista
... poi non mi fido tanto della scienza "umana", troppe imprecisioni....
Ma la scienza che poco ti interessa serve per eliminare le ipotesi false.
Senza la scienza la tua conoscenza si chiama fantascienza.
A dire il vero la scienza mi interessa e forse è proprio perchè la
conosco un po' che non mi fido molto di quella "umana"


Walter
Massimo Luciani
2005-05-25 08:39:31 UTC
Permalink
Post by aaa
Comunque anche io riesco, con un generatore random di lettere, a
produrre sul mio computer una discreta quantità di parole in italiano,
ma anche rileggendole tante volte non sono mai riuscito a capire cosa
volesse dirmi.
Ecco, quest'esempio dimostra ampiamente che non hai capito nulla
innanzitutto di chimica e solo di conseguenza di biologia ed
evoluzionismo: per forza che poi ti pare che le probabilita', di cui
peraltro non ci hai fornito i parametri con cui le hai calcolate, che
la vita nasca spontaneamente ti sembrano infinitesimali!
--
Ciao :-)
Massimo

Nell'indirizzo, sostituire "micio" con "mc"
Anna Nappi
2005-05-23 16:13:37 UTC
Permalink
Post by aaa
D'accordo, cercherò di spiegarmi meglio.
Dato per scontato che la vita conosciuta è un opera di grande ingegneria
Oppure noi vediamo la vita come tale.
Praticamente abbiamo visto un certto *ordine* in una conseguenza di cause
effetti solo perchè concatenati.
Post by aaa
che non può derivare dal caso
E chi lo sa? Se l'origine fosse proprio qualcosa di casuale e determinante a
una relazione di cause effetti? Chi ha stabilito che invece ci sia stata per
forza una volontà antecedente alla vita stessa? Se per forza deve esserci
una volontà per le cose esistenti allora deve esserci per forza anche per
l'esistenza stessa di un ipotetico dio che di sua volontà crea il tutto, e
cosi' anche per chi avrebbe poi creato il creatore ecc..ecc.. all'infinto,
avremo quindi un infinità di iddii :-)
Proprio il caso invece, potrebbe essere l'inizio delle cause determinanti
la vita.


(l'evoluzione),


Che ci azzecca un tubo...


colui che l'ha creata,


Ha voluto l'evoluzione?


per
Post by aaa
arrivare a progettare l'essere umano
Come l'uomo vuole e progetta macchine? Non ti sembra un immaginare un dio
troppo simile all'uomo?


(che è la più sofisticata tra le
Post by aaa
sue creazioni)
Bè...anche la più egocentrica a quanto si vede :-))

ha avuto bisogno di molto tempo,


E si...pensa che io per *creare* il mio ultimo quadro ci ho messo i famosi
sette giorni!! Uè sarà mica pure lui un pittore sto dio? :-))


visto che i suoi primi
Post by aaa
esperimenti sono di quasi 4 miliardi di anni fa.
Ah....e lui questi esperimenti li fa in laboratorio? Allora è zichicchè!
Post by aaa
Se avesse potuto scopiazzare un po' se stesso avrebbe fatto molto prima.
Magari come fa l'uomo che ha immaginato un dio ad immagine e somiglianza
della sua illusione ;-)
Post by aaa
Naturalmente sto parlando del dio della vita biologica.
Ecco...
Post by aaa
Walter
Ciao!!
Anna
Leri
2005-05-23 22:23:54 UTC
Permalink
Post by aaa
D'accordo, cercherò di spiegarmi meglio.
Dato per scontato che la vita conosciuta è un opera di grande ingegneria
che non può derivare dal caso (l'evoluzione),
Non regge; altro preconcetto.

colui che l'ha creata,

Ennesimo.

per
Post by aaa
arrivare a progettare l'essere umano (che è la più sofisticata tra le sue
creazioni) ha avuto bisogno di molto tempo, visto che i suoi primi
esperimenti sono di quasi 4 miliardi di anni fa.
Il che non è congruo con un essere onnipotente, capace di creare il tutto
addirittura dal niente.
Post by aaa
Se avesse potuto scopiazzare un po' se stesso avrebbe fatto molto prima.
Naturalmente sto parlando del dio della vita biologica.
Ne esiste uno anche della "vita psichica"?
aaa
2005-05-24 06:14:53 UTC
Permalink
Post by Leri
....ingegneria che non può derivare dal caso (l'evoluzione),
Non regge; altro preconcetto.
2+2=4 è un preconcetto? Se accetti questo presupposto e lo sviluppi un
po' vedrai che l'evoluzione naturale non giustifica quello che vediamo.
Post by Leri
...i suoi primi esperimenti sono di quasi 4 miliardi di anni fa.
Il che non è congruo con un essere onnipotente, capace di creare il tutto
addirittura dal niente.
Non ho mai parlato di onnipotenza, onniscienza ecc., il biodìo ha i suoi
limiti.
Post by Leri
Se avesse potuto scopiazzare un po' se stesso avrebbe fatto molto prima.
Naturalmente sto parlando del dio della vita biologica.
Ne esiste uno anche della "vita psichica"?
Secondo me no, ma l'energia e la materia le ha fatte qualcun altro prima
di lui. Dico lui ma forse non è uno solo, a guardare le forme di vita
che ci sono sembrerebbero varie scuole.

Walter
BluDes
2005-05-24 07:25:43 UTC
Permalink
Post by aaa
Post by Leri
....ingegneria che non può derivare dal caso (l'evoluzione),
Non regge; altro preconcetto.
2+2=4 è un preconcetto? Se accetti questo presupposto e lo sviluppi un
po' vedrai che l'evoluzione naturale non giustifica quello che vediamo.
operbacco! È lecito chiedere perchè o suona troppo eretico?
Post by aaa
Non ho mai parlato di onnipotenza, onniscienza ecc., il biodìo ha i suoi
limiti.
[...]
Secondo me no, ma l'energia e la materia le ha fatte qualcun altro prima
di lui. Dico lui ma forse non è uno solo, a guardare le forme di vita
che ci sono sembrerebbero varie scuole.
Walter
Stai fondando una nuova religione, la bioreligione del biodio?
Povero Elfo, che concorrenza spietata che gli stanno facendo!

Daniele
aaa
2005-05-24 16:58:30 UTC
Permalink
Post by BluDes
........l'evoluzione naturale non giustifica quello che vediamo.
operbacco! È lecito chiedere perchè o suona troppo eretico?
Certo che è lecito. L'evoluzione che conosciamo è una evoluzione
segmentata. Ogni segmento ne ha una sua ma nessun segmento si può
collegare ad un altro. L'evoluzione di ogni specie è già programmata (se
vuoi un po' come la morte) e accetta una certa variazione dovuta alla
casualità, processo chiamato mutazione.

La mutazione però in realtà è un'introduzione di errori che alla lunga
possono far degenerare la solidità della struttura logica. Per far
frontre a questo problema è stato introdotto il sesso, un meccanismo per
il recupero di molti degli errori di mutazione. Quindi, grazie alla
possibilità di usare i geni migliori, riusciamo a non degenerare troppo
e anzi a volte anche a migliorare, ma questo sempre e assolutamente
all'interno di una sola
specie.

Non è previsto che due diverse specie possano accoppiarsi per dar luogo
ad un ibrido. Se ci fosse una continuità evolutiva, tanto per dirne una,
non avremmo questa limitazione così imperativa negli esseri viventi.
Post by BluDes
Stai fondando una nuova religione, la bioreligione.........
Non mi pare proprio, però il nome suona bene.

Walter
Su Dentista
2005-05-24 23:30:58 UTC
Permalink
"aaa" ha scritto ...
Non è previsto che due diverse specie possano accoppiarsi per dar luogo ad
un ibrido.
Ma di quale pianeta parli?

Saluti,
Su Dentista
BluDes
2005-05-25 07:46:30 UTC
Permalink
Post by aaa
Post by BluDes
........l'evoluzione naturale non giustifica quello che vediamo.
operbacco! È lecito chiedere perchè o suona troppo eretico?
Certo che è lecito. L'evoluzione che conosciamo è una evoluzione
segmentata. Ogni segmento ne ha una sua ma nessun segmento si può
collegare ad un altro.
?
questa non l'ho capita: siccome ci sono 2 specie diverse che non si
possono incrociare tra di loro, questo significa che queste due specie
non hanno mai avuto progenitori comuni? è così?
Post by aaa
L'evoluzione di ogni specie è già programmata (se
vuoi un po' come la morte) e accetta una certa variazione dovuta alla
casualità, processo chiamato mutazione.
cioè le mutazioni non sono casuali ma avvengono mutazioni diverse a
seconda della specie che le subisce? ma soprattutto queste mutazioni
sono già previste dal DNA?
Post by aaa
La mutazione però in realtà è un'introduzione di errori che alla lunga
possono far degenerare la solidità della struttura logica.
struttura logica?
Post by aaa
Per far
frontre a questo problema è stato introdotto il sesso,
Per far fronte a questo problema c'è la SELEZIONE naturale del più adatto.
Post by aaa
un meccanismo per
il recupero di molti degli errori di mutazione. Quindi, grazie alla
possibilità di usare i geni migliori, riusciamo a non degenerare troppo
e anzi a volte anche a migliorare, ma questo sempre e assolutamente
all'interno di una sola specie.
birra andoriana?
Post by aaa
Non è previsto che due diverse specie possano accoppiarsi per dar luogo
ad un ibrido. Se ci fosse una continuità evolutiva, tanto per dirne una,
non avremmo questa limitazione così imperativa negli esseri viventi.
quindi secondo te l'evoluzione darwiniana dice che se un mammifero si
accoppia con un qualunque altro mammifero devono poter dar vita ad un
ibrido a metà tra i due?
Post by aaa
Post by BluDes
Stai fondando una nuova religione, la bioreligione.........
Non mi pare proprio, però il nome suona bene.
Walter
Ti regalo i diritti di copyright...

Daniele
aaa
2005-05-25 20:52:40 UTC
Permalink
Post by BluDes
questa non l'ho capita: siccome ci sono 2 specie diverse che non si
possono incrociare tra di loro, questo significa che queste due specie
non hanno mai avuto progenitori comuni? è così?
più o meno, salvo che le specie diverse sono un po' più di due e che
questa legge "razzista" è un po' troppo generale per essere casuale.
Post by BluDes
cioè le mutazioni non sono casuali ma avvengono mutazioni diverse a
seconda della specie che le subisce? ma soprattutto queste mutazioni
sono già previste dal DNA?
no, le mutazioni sono solo errori recuperati, raramente portano
beneficio alla specie.
Post by BluDes
struttura logica?
si il dna è puramente struttura logica, il nastro della macchina di
Turing, per fare un esempio facile.
Post by BluDes
Per far frontre a questo problema è stato introdotto il sesso...
Per far fronte a questo problema c'è la SELEZIONE naturale del più adatto.
No, qui ti sbagli. La selezione naturale ha decimato solo i maschi poco
gelosi (i maschi degli esseri umani perchè quelli degli animali sono
meno a rischio).

Quante generazioni sopravviverebbe, secondo te, una progenie di cloni
se gli uomini non possiamo nemmeno fare figli tra consanguinei senza
rischiare di tramandargli un patrimonio genetico fallato?

Walter
BluDes
2005-05-26 07:23:48 UTC
Permalink
aaa ha scritto:
[...]

Ma tu hai idea di cosa sia la teoria dell'evoluzione?

1 - non l'hai capita
2 - non l'hai mai letta
3 - stai flammando

scegli tu.
Io propendo per la 3.

Daniele
+» Elfo «+
2005-05-24 17:29:28 UTC
Permalink
Post by BluDes
Stai fondando una nuova religione, la bioreligione del biodio?
Povero Elfo, che concorrenza spietata che gli stanno facendo!
Lol ^_^

P.s. Però 'sta idea del biodio è intrigante.

Ci potrebbe uscire un'idea per qualche bella saga fantasy.


Namarië

--

±_Elda_±

/\v/\ "Nan úye sére indo-ninya símen, ullume" /\v/\
Leri
2005-05-24 13:29:28 UTC
Permalink
Post by aaa
2+2=4 è un preconcetto?
Questo è un banalissimo red herring: non stai parlando di 2+2, ma di cose
non evidenti, di cui non scandagli le basi.

Se accetti questo presupposto e lo sviluppi un
Post by aaa
po' vedrai che l'evoluzione naturale non giustifica quello che vediamo.
La giustifica il Genesi? Vediamo.
Post by aaa
Non ho mai parlato di onnipotenza, onniscienza ecc., il biodìo ha i suoi
limiti.
Quindi, non è un dio (che dev'essere onnipotente per eccellenza), ma solo
l'ennesima trovata di qualche neofanatico annoiato delle solite divinità.
Post by aaa
Secondo me no, ma l'energia e la materia le ha fatte qualcun altro prima
di lui.
Sei sicuro di sentirti bene?

<snip crap>
aaa
2005-05-24 16:39:35 UTC
Permalink
Post by Leri
Post by aaa
Non ho mai parlato di onnipotenza, onniscienza ecc., il biodìo ha i suoi
limiti.
Quindi, non è un dio (che dev'essere onnipotente per eccellenza), ma solo
l'ennesima trovata di qualche neofanatico annoiato delle solite divinità.
Post by aaa
Secondo me no, ma l'energia e la materia le ha fatte qualcun altro prima
di lui.
Sei sicuro di sentirti bene?
Si grazie, mi sento benone.
Tornando a dio o bio-dio credo che non ci sia nulla di male al fatto che
abbia una specializzazione. Se ti da fastidio chiamarlo dio possiamo
chiamarlo in un altro modo, magari è una s.p.a. di qualche altro pianeta.

Volevo dire che il creatore non deve essere necessariamente onnipotente,
è solo un creatore, magari molto bravo, ma perchè attribuirgli cose che
non sono evidenti?
E poi deve per forza aver fatto tutto lui? Non può anche lui aver
trovato qualcosa già fatto quando ha cominciato?

Capisco la necessità dell'assoluto e del mito che abbiamo innata (e che
è una bella semplificazione) ma ci vuole la massima apertura quando si
parla di cose così ipotetiche.

Walter
Sauron
2005-05-24 20:22:17 UTC
Permalink
Post by aaa
...
Volevo dire che il creatore non deve essere necessariamente onnipotente,
è solo un creatore, magari molto bravo, ma perchè attribuirgli cose che
non sono evidenti?
Che "debba" essere onnipotente, unico ecc. lo ha dimostrato Aristotele
e poi ripreso S. Tommaso
Post by aaa
E poi deve per forza aver fatto tutto lui? Non può anche lui aver
trovato qualcosa già fatto quando ha cominciato?
Idem come prima; lo sapevano gia' gli antichi Greci
Post by aaa
Capisco la necessità dell'assoluto e del mito che abbiamo innata (e che
è una bella semplificazione) ma ci vuole la massima apertura quando si
parla di cose così ipotetiche.
Walter
Altre qualità divine: e' in-comprensibile. Possiamo conoscere di Lui quanto
vogliamo, ma non in contemporanea tutto: sarebbe come contenere in un recipiente
da un litro l'acqua di un oceano. Puoi prendere quella che vuoi, ma non piu'
di quella che ci sta. O come esaminare un file da 1 Gb con un PC da 64 Mb
di memoria... Conseguenza: la visione di Dio che i beati hanno e' sempre
nuova e interessante.

Analogamente, i dannati fanno dell'ultra perverso Satana una terribile
esperienza, sempre nuova e dolorosa. Anche lui è più "grande" di noi.
Potere
2005-05-24 22:02:03 UTC
Permalink
Sauron deliro' per l'ennesima volta parlando di dio e demoni definendo
Post by Sauron
Altre qualità divine: e' in-comprensibile
E perche'?
Post by Sauron
Possiamo conoscere di Lui
quanto vogliamo, ma non in contemporanea tutto: sarebbe come
contenere in un recipiente da un litro l'acqua di un oceano.
Non puoi contenere un oceano in un bicchiere, ma questo non spiega
perche' non puoi conoscere il tuo dio. Incapacita' personale? Dogma?
Oppure hai delle fondate prove al riguardo che spiegano perche'?
Post by Sauron
Conseguenza: la visione di Dio
che i beati hanno e' sempre nuova e interessante.
Buon per loro, ma questa conseguenza deriva da premesse che ti sei
inventato o da premesse che puoi provare?
Post by Sauron
Analogamente, i dannati fanno dell'ultra perverso Satana una terribile
esperienza, sempre nuova e dolorosa. Anche lui è più "grande" di noi.
Tu queste cose le sai in quanto?
Leonardo Broseghini
2005-05-24 22:02:09 UTC
Permalink
Post by Sauron
Altre qualità divine: e' in-comprensibile. Possiamo conoscere di Lui quanto
vogliamo, ma non in contemporanea tutto: sarebbe come contenere in un recipiente
Giustissimo, e ti dirò di più: non solo non possiamo comprenderlo con la
nostra limitata ragione, ma non possiamo nemmeno coglierlocoi nostri
limitati sensi.
Quindi, oltre che in-comprensibile, è anche in-sensato.

Ciao, Leo
Leri
2005-05-24 23:11:24 UTC
Permalink
Post by Sauron
Altre qualità divine: e' in-comprensibile.
Definisci in base a quale esperienza pragmatica puoi dire cose del genere.
Post by Sauron
Conseguenza: la visione di Dio che i beati hanno e' sempre
nuova e interessante.
Ma anche quella degli imbecilli, è la stessa.
Anna Nappi
2005-05-24 23:20:50 UTC
Permalink
Post by Sauron
Altre qualità divine: e' in-comprensibile. Possiamo conoscere di Lui quanto
vogliamo, ma non in contemporanea tutto
Eppure, sembra che conosciate proprio tutto di lui, quasi fosse quacuno o
qualcosa che in realtà aspirate ad essere con la vostra mente contorta.
Praticamente, sapete che è uno che condanna, premia o punisce, che è un Lui
( con la L maiscola) quindi maschietto :-)) che ama fare il capuzziello
ecc..ecc..oltre ad essere uno che paroneggia su tutto e tutti e che vuole
servi a suo servizio...
Non è che questo dio è la vostra aspirazione da tiranni? ;-)
Post by Sauron
Analogamente, i dannati fanno dell'ultra perverso Satana una terribile
esperienza, sempre nuova e dolorosa.
BUMM! Sono Eva quella della mela :-))

Anche lui è più "grande" di noi.


E' sempre la vosta mente contorta ;-)
neutron*star
2005-05-22 19:55:44 UTC
Permalink
Post by aaa
Dio di sicuro non è fatto così come noi, la sua intelligenza risiede in
qualcosa di diverso da un cervello biologico a base di neuroni e sinapsi.
di sicuro c'e' solo la morte.
Post by aaa
E' senza dubbio in gamba ma non così tanto come si crede, e poi
sopratutto è lento, molto lento.
Dove può stare una grande intelligenza che è cresciuta così lentamente?
da nessuna parte.
--
Powered by Linux 2.6.11.10
"Io sono circondato da preti che ripetono incessantemente che il loro
regno non e' in questo mondo, eppure allungano le mani su tutto quello
che possono prendere." (Napoleone)
darik
2005-05-22 22:42:22 UTC
Permalink
esclusivamente di immaginazione fantastica.
drk
BluDes
2005-05-23 07:53:47 UTC
Permalink
Post by aaa
La vita come la conosciamo sulla terra è di tipo "biologico" e cioè
basata su un ingegnoso sistema di molecole costruite con un largo uso
del carbonio.
Dio di sicuro non è fatto così come noi, la sua intelligenza risiede in
qualcosa di diverso da un cervello biologico a base di neuroni e sinapsi.
E' senza dubbio in gamba ma non così tanto come si crede, e poi
sopratutto è lento, molto lento.
Dove può stare una grande intelligenza che è cresciuta così lentamente?
Walter
da Genesi:

"8 Poi, all'aura del dì, udirono la voce del Signore Iddio che camminava
per lo giardino. E Adamo, con la sua moglie, si nascose dal cospetto del
Signore Iddio, per mezzo gli alberi del giardino.
9 E il Signore Iddio chiamò Adamo, e gli disse: Ove sei? 10 Ed egli
disse: Io intesi la tua voce per lo giardino, e temetti, perciocchè io
era ignudo; e mi nascosi."

Dio è un uomo che cammina nel giardino.
Dio è talmente onniscente che ha bisogno di chiamare Adamo per sapere
dove si è nascosto...

Direi che iddio è un umano, e quindi è fatto di carne e ossa.

Daniele
Sauron
2005-05-23 12:40:20 UTC
Permalink
Post by BluDes
"8 Poi, all'aura del dì, udirono la voce del Signore Iddio che camminava
per lo giardino. E Adamo, con la sua moglie, si nascose dal cospetto del
Signore Iddio, per mezzo gli alberi del giardino.
9 E il Signore Iddio chiamò Adamo, e gli disse: Ove sei? 10 Ed egli
disse: Io intesi la tua voce per lo giardino, e temetti, perciocchè io
era ignudo; e mi nascosi."
Dio è un uomo che cammina nel giardino.
Dio è talmente onniscente che ha bisogno di chiamare Adamo per sapere
dove si è nascosto...
Direi che iddio è un umano, e quindi è fatto di carne e ossa.
Daniele
Pensavo che solo taluni fondamentalisti americani (loro soli ci riescono)
arrivassero a tanta esegesi... Speriamo sia un caso isolato!
Comunque, Dio è "spirito": vuol dire che a Lui (come ad angeli, demoni e anime)
non si applicano le categorie di estensione spaziale, forma, parti ecc.
BluDes
2005-05-23 12:57:21 UTC
Permalink
Post by Sauron
Post by BluDes
"8 Poi, all'aura del dì, udirono la voce del Signore Iddio che
camminava per lo giardino. E Adamo, con la sua moglie, si nascose dal
cospetto del Signore Iddio, per mezzo gli alberi del giardino.
9 E il Signore Iddio chiamò Adamo, e gli disse: Ove sei? 10 Ed egli
disse: Io intesi la tua voce per lo giardino, e temetti, perciocchè io
era ignudo; e mi nascosi."
Dio è un uomo che cammina nel giardino.
Dio è talmente onniscente che ha bisogno di chiamare Adamo per sapere
dove si è nascosto...
Direi che iddio è un umano, e quindi è fatto di carne e ossa.
Daniele
Pensavo che solo taluni fondamentalisti americani (loro soli ci riescono)
arrivassero a tanta esegesi... Speriamo sia un caso isolato!
Comunque, Dio è "spirito": vuol dire che a Lui (come ad angeli, demoni e anime)
non si applicano le categorie di estensione spaziale, forma, parti ecc.
mettila come ti pare.
Io mi limito a leggere quello che (i fedeli dicono) lo stesso dio ha
dettato.
Voi dite che lui sia spirito, lui dice di camminare.
Mettetevi d'accordo.

Daniele
Leri
2005-05-23 22:25:15 UTC
Permalink
Post by Sauron
Pensavo che solo taluni fondamentalisti americani (loro soli ci riescono)
arrivassero a tanta esegesi... Speriamo sia un caso isolato!
Ma no. Che dire, ad esempio, di te?
Post by Sauron
Comunque, Dio è "spirito": vuol dire che a Lui (come ad angeli, demoni e anime)
non si applicano le categorie di estensione spaziale, forma, parti ecc.
Ho sempre sospettato che ci fai; invece, adesso ho la certezza che ci sei.
aaa
2005-05-25 21:21:18 UTC
Permalink
Post by aaa
La vita come la conosciamo sulla terra è di tipo "biologico" e cioè
basata su un ingegnoso sistema di molecole costruite con un largo uso
del carbonio.
Dio di sicuro non è fatto così come noi, la sua intelligenza risiede in
qualcosa di diverso da un cervello biologico a base di neuroni e sinapsi.
E' senza dubbio in gamba ma non così tanto come si crede, e poi
sopratutto è lento, molto lento.
Dove può stare una grande intelligenza che è cresciuta così lentamente?
Visto che nessuno propone soluzioni ipotetiche sulla consistenza di dio
comincio io.

E fatto di

1) Etere: è dappertutto e non si sa bene cosa sia

2) Onde elettromagnetiche: si muovono velocemente e sono eterne (vedi la
dimensione spazio/tempo)

3) Pianeti, stelle e galassie: sono le sue molecole

4) Gravità: è una strana forza non ancora capita. Non si conosce il suo
negativo

5) Fotoni: la luce è spesso associata a lui in molte religioni

6) Tempo: è un concetto forse difficile ma andrebbe approfondito. E' una
dimensione in cui viviamo che domina tutto e tutti e su cui non abbiamo
nessun controllo.


Walter
Leonardo Broseghini
2005-05-25 21:35:31 UTC
Permalink
Post by aaa
E fatto di
8) fantasia.

Ciao, Leo
aaa
2005-05-25 22:07:54 UTC
Permalink
Post by Leonardo Broseghini
8) fantasia.
Giusto, e anche nel senso più esteso. La fantasia di tutti coloro che lo
pensano lo rende reale e tangibile. La sua è una mente distribuita, una
deolution.

Ciao, Walter
Leri
2005-05-27 13:09:57 UTC
Permalink
Post by aaa
Giusto, e anche nel senso più esteso. La fantasia di tutti coloro che lo
pensano lo rende reale e tangibile.
Quindi, anche il pensare un unicorno rosa, lo rende reale........

La sua è una mente distribuita, una
Post by aaa
deolution.
deVolution, casomai?

Giudizio critico: smettila..............
aaa
2005-05-27 17:55:02 UTC
Permalink
Post by Leri
Quindi, anche il pensare un unicorno rosa, lo rende reale........
Dipende cosa intendi per reale. Quando sono in molti a credere la stessa
cosa questa diventa abbastanza reale. Se ne discute come se lo fosse,
qualcuno dice anche di averla vista e così via.
Guardando la tv ormai dovresti esserci abituato.
Post by Leri
La sua è una mente distribuita, una
Post by aaa
deolution.
deVolution, casomai?
No, volevo proprio dire DEOlution, non ti piace?
Sta per divinità diluita, distribuita ecc.
Post by Leri
Giudizio critico: smettila..............
Perchè?

Walter
Leri
2005-05-27 19:16:16 UTC
Permalink
Post by aaa
Dipende cosa intendi per reale. Quando sono in molti a credere la stessa
cosa questa diventa abbastanza reale. Se ne discute come se lo fosse,
qualcuno dice anche di averla vista e così via.
Guardando la tv ormai dovresti esserci abituato.
Senti....... "ragionamenti" del genere da parte dei soliti fanatici
sconclusionati, ne sentiamo e conosciamo già abbastanza. Hai voglia di
estendere la casistica?

Cerca di trovare i punti di "logica" in quello che dici, prima di passare
dal "cervello" alla tastiera.
Post by aaa
No, volevo proprio dire DEOlution, non ti piace?
Sta per divinità diluita, distribuita ecc.
Ora capisco. Cretinate?
Leri
2005-05-27 19:17:53 UTC
Permalink
Post by aaa
Post by Leri
Giudizio critico: smettila..............
Perchè?
ps: perchè sei ridicolo. Lo dicevo per il tuo bene.
aaa
2005-05-28 07:50:48 UTC
Permalink
Post by Leri
ps: perchè sei ridicolo. Lo dicevo per il tuo bene.
Ma hai avuto qualche problema?
Ho letto un po' dei tuoi post passati e sono sempre farciti di insulti.
Va bene, anche sei un po' OT, sfogati pure, se ti fa bene lo devi fare,
ma ti inviterei ad essere più riflessivo e meno impulsivo, scrivere qui
non è come scrivere in una chat, quello che scrivi qui resterà pubblico
per molti, molti anni. In ogni post che fai cerca di metterci qualcosa
di tuo, che non siano solo insulti.

Per quello che mi riguarda, sembrare ridicolo a qualcuno non mi sembra
un buon motivo per non esprimere dei pensieri, non mi aspetto mica di
essere interpretato correttamente da tutti.

Questo newsgroup, poi, sembra popolato da molti estremisti, o
fanaticamente creazionisti religiosi e di altrettanto (se non di più)
fanaticamente evoluzionisti, quindi esporre qui delle idee che piacciono
poco a tutte e due le fazioni è sicuramente interessante e poi magari è
un modo per mettere in accordo un po' tutti (nel contraddire quello che
dico).

Ciao, Walter
Leri
2005-05-29 14:01:31 UTC
Permalink
Post by aaa
Ma hai avuto qualche problema?
Con individui come te, i problemi sono all'ordine del giorno.
Post by aaa
Ho letto un po' dei tuoi post passati e sono sempre farciti di insulti.
E' naturale. Non c'è altro modo di rivolgersi verso i poveri di spirito, se
non con "insulti" ed ironia.
Post by aaa
Va bene, anche sei un po' OT, sfogati pure, se ti fa bene lo devi fare,
Tu non solo sei OT; sei anche molto di più.
Post by aaa
ma ti inviterei ad essere più riflessivo e meno impulsivo, scrivere qui
Accorgiti del trave che è nel tuo occhio, piuttosto.
Post by aaa
non è come scrivere in una chat, quello che scrivi qui resterà pubblico
per molti, molti anni.
Ed infatti, onde evitare che per secoli si ricordino di te per queste tue
stupidaggini, io ti consigliavo amichevolmente

1) di riflettere *molto* prima di battere i ditini sulla tastiera

2) smetterla, nel caso in cui l'impulso fosse stato irrefrenabile.
Post by aaa
In ogni post che fai cerca di metterci qualcosa di tuo, che non siano solo
insulti.
Di post con parecchio di mio, che non siano "solo" "insulti", ne trovi a
iosa. Ma può darsi che ti convenga ricordare solo quelli più drastici. Senza
contare che un post di insulti, nella fattispecie, fatti da un ateo, è
sempre meno volgare di quello fatto da un credente o da un "amorfo" (quale
mi sembri essere, per tua stessa definizione; v. alla fine).
Post by aaa
Per quello che mi riguarda, sembrare ridicolo a qualcuno non mi sembra un
buon motivo per non esprimere dei pensieri, non mi aspetto mica di essere
interpretato correttamente da tutti.
Certamente, nel caso in cui non fossero cretinate senza senso, di cui tutti
ti avvertono e nessuno vuole più parlare, dato che si squalificano da sole.

Non hai apportato nulla di sensato, nè come prove, nè come analisi. E la
cosa è lampante.
Post by aaa
Questo newsgroup, poi, sembra popolato da molti estremisti, o
fanaticamente creazionisti religiosi e di altrettanto (se non di più)
Tu di che fanatismo sei?

Leonardo Broseghini
2005-05-27 17:26:07 UTC
Permalink
Post by aaa
Post by Leonardo Broseghini
8) fantasia.
Giusto, e anche nel senso più esteso. La fantasia di tutti coloro che lo
pensano lo rende reale e tangibile.
Davvero ? Sono solide, le basi del tuo fantasioso raginamento...

Ciao, Leo
Milton Pup
2005-05-26 09:20:32 UTC
Permalink
Post by aaa
Visto che nessuno propone soluzioni ipotetiche sulla consistenza di dio
comincio io.
E fatto di
1) Etere: è dappertutto e non si sa bene cosa sia
Come la televisione, appunto.
Post by aaa
2) Onde elettromagnetiche: si muovono velocemente e sono eterne (vedi la
dimensione spazio/tempo)
Come Pippo Baudo e la sigla di fuoriorario, appunto.
Post by aaa
3) Pianeti, stelle e galassie: sono le sue molecole
Come le televisioni satellitari, appunto.
Post by aaa
4) Gravità: è una strana forza non ancora capita. Non si conosce il suo
negativo
Forse la ''leggerezza''? Da questo punto di vista, la tua analisi e
anti-gravitazionale.
Post by aaa
5) Fotoni: la luce è spesso associata a lui in molte religioni
Luce>televisione>presidente del consiglio. Okay, ci siamo.
Post by aaa
6) Tempo: è un concetto forse difficile ma andrebbe approfondito. E' una
dimensione in cui viviamo che domina tutto e tutti e su cui non abbiamo
nessun controllo.
Come sulla lotteria dei calci di rigore, appunto.

Visto che ieri la luce fotonica ci ha mostrato la sua eterea sconfitta, che
rimmarrà scolpita ad eterna memoria... Ieri sera abbiamo assistito al
suicidio di Dio?

;-)
Continua a leggere su narkive:
Loading...