Discussione:
Infedeli, rogo, inquisizione e la parola di Cristo
(troppo vecchio per rispondere)
Su Dentista
2009-12-31 16:48:11 UTC
Permalink
Gesù, dal Vangelo secondo Giovanni Cap. 15:
"Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo
raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano."

Amore e tolleranza.
inbario
2009-12-31 16:57:43 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
"Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo
raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano."
Amore e tolleranza.
ha un significato spirituale quella frase non fisico...
Su Dentista
2009-12-31 17:03:07 UTC
Permalink
"inbario" ha scritto nel messaggio...
Post by inbario
ha un significato spirituale quella frase non fisico...
E' chi comanda la Chiesa che decide l'interpretazione dei testi, non i
semplici fedeli come te, che non possono sostenere che l'interpretazione sia
scorretta.
Sai bene che le interpretazioni della Chiesa cambiano nei tempi e nei
luoghi, e in tempi e luoghi diversi questa frase purtroppo è stata
interpretata molto fisicamente.
inbario
2009-12-31 17:08:18 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
"inbario" ha scritto nel messaggio...
Post by inbario
ha un significato spirituale quella frase non fisico...
E' chi comanda la Chiesa che decide l'interpretazione dei testi, non i
semplici fedeli come te, che non possono sostenere che l'interpretazione
sia scorretta.
Sai bene che le interpretazioni della Chiesa cambiano nei tempi e nei
luoghi, e in tempi e luoghi diversi questa frase purtroppo è stata
interpretata molto fisicamente.
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...

Buon Anno
Manfred De La Rey
2009-12-31 17:16:11 UTC
Permalink
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
E tu cosa ne sai.. non voglio litigare, è forse un modo un pò provocatorio
per chiederti chi possiede la giusta "chiave" di interpretazione ?
Non certo la chiesa cattolica; visto che ora ha cambiato opinione sul modo
di interpretare questa frase (e non solo su questa).
Protestanti, ortodossi, cattolici, calvinisti., luterani, TDG ecc. ecc.
tutti rivendicano, e hanno rivendicato, di possedere la verità, di essere in
esclusivo possesso della giusta chiave di lettura e per questo nei secoli
passati si sono scontrati anche, spesso e volentieri, fisicamente in modo
molto violento.....
Sinceramente diffido di chiunque dica di possedere la verità e la giusta
chiave di lettura dei vangeli
Post by inbario
Buon Anno
Buon 2010 anche a te !!!
a***@tiscali.it
2009-12-31 18:36:32 UTC
Permalink
Post by Manfred De La Rey
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
E tu cosa ne sai.. non voglio litigare, è forse un modo un pò provocatorio
per chiederti chi possiede la giusta "chiave" di interpretazione ?
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
Manfred De La Rey
2009-12-31 18:44:17 UTC
Permalink
<***@tiscali.it> ha scritto:
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
Curati IDIOTA !!!!
--
La morosa non è come la bicicletta; se te la guzzano non te ne accorgi

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Manfred De La Rey
2009-12-31 18:40:12 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
Interessante.... e dimmi cosa ne pensa il tuo psichiatra ?
vittorio
2009-12-31 19:19:21 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by Manfred De La Rey
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
E tu cosa ne sai.. non voglio litigare, è forse un modo un pò
provocatorio per chiederti chi possiede la giusta "chiave" di
interpretazione ?
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
gruppo di bastardi
a***@tiscali.it
2009-12-31 19:40:13 UTC
Permalink
Post by vittorio
Post by a***@tiscali.it
Post by Manfred De La Rey
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
E tu cosa ne sai.. non voglio litigare, è forse un modo un pò
provocatorio per chiederti chi possiede la giusta "chiave" di
interpretazione ?
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
gruppo di bastardi

Manfred De La Rey
2009-12-31 20:35:01 UTC
Permalink
<***@tiscali.it> ha scritto:
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
Post by a***@tiscali.it
Post by vittorio
gruppo di bastardi
http://youtu.be/V52cMLjCtxQ

--
La morosa non è come la bicicletta; se te la guzzano non te ne accorgi

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Gigio
2010-01-01 09:06:01 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by vittorio
Post by a***@tiscali.it
Post by Manfred De La Rey
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
E tu cosa ne sai.. non voglio litigare, è forse un modo un pò
provocatorio per chiederti chi possiede la giusta "chiave" di
interpretazione ?
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
gruppo di bastardi
http://youtu.be/V52cMLjCtxQ
Mandarli a lavorare invece di cantare, no, vero?
Fargli spaccare la schiena e buttare sangue per guadagnarsi la pagnotta no,
vero?
Va' va'.. Foraggiali, pecorone!
Ciao
Gigio c'è
Manfred De La Rey
2010-01-01 13:42:21 UTC
Permalink
Post by Gigio
Va' va'.. Foraggiali, pecorone!
Beh, il brevetto del motore a scoreggie dovrebbe far guadagnare un bel pò
di soldini al nostro Laureti... per cui non dovrebbe aver problemi a
comprarsi una buona raccolta di bollini premio per la sua nuvoletta vista
mare/monti !!!

Ciao
--
La morosa non è come la bicicletta; se te la guzzano non te ne accorgi

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Gigio
2010-01-01 14:01:17 UTC
Permalink
Post by Manfred De La Rey
Post by Gigio
Va' va'.. Foraggiali, pecorone!
Beh, il brevetto del motore a scoreggie dovrebbe far guadagnare un bel pò
di soldini al nostro Laureti... per cui non dovrebbe aver problemi a
comprarsi una buona raccolta di bollini premio per la sua nuvoletta vista
mare/monti !!!
Ciao
--
Penso che a lui non serva comprarsela, la nuvoletta con vista mare/monti.
A lui verrà donata honoris causa...
Ciao
Gigio c'è
inbario
2009-12-31 19:25:18 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
questa Elisa Lai dovrebbe vergognarsi...
visto che tutti torturavano...
immondizia,,,

come diceva Craxi
...rubavano tutti...rubavamo anche noi
Manfred De La Rey
2009-12-31 20:27:49 UTC
Permalink
inbario ha scritto:
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
Post by inbario
questa Elisa Lai dovrebbe vergognarsi...
visto che tutti torturavano...
immondizia,,,
come diceva Craxi
....rubavano tutti...rubavamo anche noi
Quoto....
Buon anno Inbario
--
La morosa non è come la bicicletta; se te la guzzano non te ne accorgi

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Giuliano R.I.
2009-12-31 21:49:29 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
Post by Manfred De La Rey
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
E tu cosa ne sai.. non voglio litigare, è forse un modo un pò provocatorio
per chiederti chi possiede la giusta "chiave" di interpretazione ?
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
non riesco a capire il tuo ragionamento

lutero e calvino non erano cristiani?

il problema non è il cattolicesimo o le sette derivate, e neppure
l'islam o l'ebraismo, il problema è il monoteismo non importa in quale
lingua o dialetto lo coniughi, il crimine è all'origine.

quello che hanno fatto le varie religioni e le loro sette derivate ne è
solo una conseguenza.
Stella Nascente
2010-01-01 20:48:53 UTC
Permalink
Post by Giuliano R.I.
Post by a***@tiscali.it
Post by Manfred De La Rey
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
E tu cosa ne sai.. non voglio litigare, è forse un modo un pò
provocatorio per chiederti chi possiede la giusta "chiave" di
interpretazione ?
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
non riesco a capire il tuo ragionamento
lutero e calvino non erano cristiani?
il problema non è il cattolicesimo o le sette derivate, e neppure l'islam
o l'ebraismo, il problema è il monoteismo non importa in quale lingua o
dialetto lo coniughi, il crimine è all'origine.
Bè...veramente all'origine ci fu il politeismo, proprio all'origine della
storia...anche se in quell'immaginario olimpo c'era sempre un dio supremo a
capo.

Il crimine nasce in nome di esseri supremi da idolatrare su tutto e tutti,
che siano tanti o uno è la stessa cosa
Post by Giuliano R.I.
quello che hanno fatto le varie religioni e le loro sette derivate ne è
solo una conseguenza.
E' la stessa cosa.
L'uomo immagina in altro tutto quanto lo attanaglia alle sue stesse brame,
ma di fatto costruisce un sistema identico qui sulla terra, costruisce la
sua storia basandosi su disposizioni immaginate in un olimpo, oppure non si
rende neanche conto di essere attanagliato ad esse e quindi di porre tali
brame a copertura della ragione. In tal modo resta lì imprigionato mentre
crede di essere intelligente e ragionevole.
Su Dentista
2010-01-01 08:48:13 UTC
Permalink
Post by a***@tiscali.it
http://www.facebook.com/group.php?gid=44567756581&v=feed&story_fbid=173838576581&ref=mf
Mi sembra una iniziativa lodevole, un modo intelligente per convincere i
potenziali criminali da manicomio a schedarsi volontariamente con
l'iscrizione a questo gruppo.
Su Dentista
2009-12-31 17:19:40 UTC
Permalink
"inbario" ha scritto nel messaggio...
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo
Purtroppo l'interpretazione che ha avuto importanza nella storia non è
quella di chi non aveva potere e la pensava come te.
Post by inbario
,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
Poteva esprimersi più chiaramente.
Post by inbario
Buon Anno
Anche a te!
io speriamo me la cavo
2009-12-31 17:38:04 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
"inbario" ha scritto nel messaggio...
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo
Purtroppo l'interpretazione che ha avuto importanza nella storia non è
quella di chi non aveva potere e la pensava come te.
Post by inbario
,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
Poteva esprimersi più chiaramente.
Sicuramente lo avrà fatto, ma a noi sono arrivate
poche cose sue, alcune delle quali certamente distorte
eo mancanti.
Una cosa mi è certa, dei roghi non addebiterei colpe a
Lui, ma ad alcuni suoi seguaci del passato.
Ma visto che altre interpretazioni di comodo ancora si
fanno, magari nel senso opposto, altre colpe continuano
ad averne anche alcuni dei suoi seguaci di oggi.
Il lupo perde peli e denti ma non il vizio.

Buon anno :-)
ismlc
Su Dentista
2010-01-01 08:59:58 UTC
Permalink
"io speriamo me la cavo" ha scritto nel messaggio ...
Post by io speriamo me la cavo
Il lupo perde peli e denti ma non il vizio.
Buon anno :-)
Condivido tutto. Buon anno anche a te Giampaolo.
pope
2010-01-03 08:48:10 UTC
Permalink
On 31 Dic 2009, 18:38, io speriamo me la cavo
Post by Su Dentista
"inbario" ha scritto nel messaggio...
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo
Purtroppo l'interpretazione che ha avuto importanza nella storia non
quella di chi non aveva potere e la pensava come te.
Post by inbario
,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
Poteva esprimersi pi chiaramente.
Sicuramente lo avr fatto, ma a noi sono arrivate
poche cose sue, alcune delle quali certamente distorte
eo mancanti.
Una cosa mi certa, dei roghi non addebiterei colpe a
Lui, ma  ad alcuni suoi seguaci del passato.
Luca 19,27
........e quei capipopolo che non vollero ch'io fossi il loro re
portateli qui e ammazzateli davanti a me''

Luca 12,51
''Pensate che sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico,
ma la divisione. D’ora innanzi in una casa di cinque persone si
divideranno tre contro due e due contro tre: padre contro figlio e
figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre,
suocera contro nuora e nuora contro suocera. ''

Io non credo che queste ed altre analoghe frasi di uguale
significato
che esistono sui vangeli possano essere intepretate diversamente
da ciò che esprimono , dare un significato diverso significa essere
ipocriti
e soprattutto ignorare la Storia
Queste frasi possono essere state pronunciate veramente da chi era il
legittimo erede al trono di Israele, discendente degli Asmonei e
quindi
dalla casa di Davide - bisognerebbe però accettare che egli aveva
dei fratelli
i cui nomi erano uguali a quelli degli Apostoli , tutti giustiziati
dai
romani per la stessa ragione, che non era nato da nessuna
vergine e quindi non era figlio di alcun dio ma semplicemente un
guerriero,
anzi, un condottiero alla ricerca di riconquistare ciò che gli era
stato tolto.
Se si mettono insieme le varie tessere che compongono questo mosaico
e che appaiono in abbondanza proprio sui vangeli (basti pensare alla
notte dell'arresto
in cui furono inviati 600 soldati romani per arrestare un singolo
uomo che
predicava amore e faceva miracoli, sic !) , senza usare l'ipocrisia e
la ''intepretazione'',
si può arrivare serenamente a questa conclusione, ma il cristianesimo
sarebbe
destinato a morire in un istante
inbario
2010-01-03 08:54:08 UTC
Permalink
Luca 19,27
........e quei capipopolo che non vollero ch'io fossi il loro re
portateli qui e ammazzateli davanti a me''

Luca 12,51
''Pensate che sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico,
ma la divisione. D’ora innanzi in una casa di cinque persone si
divideranno tre contro due e due contro tre: padre contro figlio e
figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre,
suocera contro nuora e nuora contro suocera. ''

Io non credo che queste ed altre analoghe frasi di uguale
significato
che esistono sui vangeli possano essere intepretate diversamente
da ciò che esprimono , dare un significato diverso significa essere
ipocriti
e soprattutto ignorare la Storia
Queste frasi possono essere state pronunciate veramente da chi era il
legittimo erede al trono di Israele, discendente degli Asmonei e
quindi
dalla casa di Davide - bisognerebbe però accettare che egli aveva
dei fratelli
i cui nomi erano uguali a quelli degli Apostoli , tutti giustiziati
dai
romani per la stessa ragione, che non era nato da nessuna
vergine e quindi non era figlio di alcun dio ma semplicemente un
guerriero,
anzi, un condottiero alla ricerca di riconquistare ciò che gli era
stato tolto.
Se si mettono insieme le varie tessere che compongono questo mosaico
e che appaiono in abbondanza proprio sui vangeli (basti pensare alla
notte dell'arresto
in cui furono inviati 600 soldati romani per arrestare un singolo
uomo che
predicava amore e faceva miracoli, sic !) , senza usare l'ipocrisia e
la ''intepretazione'',
si può arrivare serenamente a questa conclusione, ma il cristianesimo
sarebbe
destinato a morire in un istante


chissà perchè non sono state tolte dai Vangeli taroccati come dici tu frasi
così imbarazzanti...
pope
2010-01-06 08:34:37 UTC
Permalink
Post by pope
Luca 19,27
........e quei capipopolo che non vollero ch'io fossi il loro re
portateli qui e ammazzateli davanti a me''
Luca 12,51
''Pensate che sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico,
ma la divisione. D ora innanzi in una casa di cinque persone si
divideranno tre contro due e due contro tre: padre contro figlio e
figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre,
suocera contro nuora e nuora contro suocera. ''
Io non credo che  queste ed altre analoghe  frasi di uguale
significato
che esistono sui vangeli possano essere intepretate diversamente
da ci che esprimono , dare un significato diverso significa essere
ipocriti
e soprattutto ignorare la Storia
Queste frasi possono essere state pronunciate veramente da chi era il
legittimo erede al trono di Israele, discendente degli Asmonei e
quindi
dalla casa di Davide - bisognerebbe per accettare   che egli aveva
dei  fratelli
i cui nomi erano uguali a quelli degli Apostoli , tutti giustiziati
dai
romani per la stessa ragione,  che non era nato da nessuna
vergine e quindi non era figlio di alcun  dio ma semplicemente un
guerriero,
anzi, un condottiero alla ricerca di riconquistare ci che gli era
stato tolto.
Se si mettono insieme le varie tessere che compongono questo mosaico
e che appaiono in abbondanza proprio sui vangeli (basti pensare alla
notte  dell'arresto
in  cui furono inviati 600 soldati romani per arrestare un singolo
uomo che
predicava amore e faceva miracoli, sic !) , senza usare l'ipocrisia e
la ''intepretazione'',
si pu arrivare serenamente a questa conclusione, ma il cristianesimo
sarebbe
destinato a morire in un istante
chiss perch non sono state tolte dai Vangeli taroccati come dici tu frasi
cos imbarazzanti...
questa è la solita domanda del catto-IDDIOTA ignorante.
Innanzitutto fino a ieri l'analfabetismo imperante fra i creduloni era
ai suoi massimi livelli, praltro i testi sacri erano scritti in Latino
quindi, anche con una certa cultura, pressocchè impossibili
da leggere e capire da parte del popolino, non dimenticare che
nella storia ci furono anche vescovi analfabeti e nella storia della
tua
amata organizzazione criminale era d'uso mettere al rogo chi
la contraddiva
Per di più, la lettura dei vangeli , caro bigotto, era proibita
sino a ieri
ed era permessa solo con l'ausilio di un prete, il quale,
naturalmente,
saltava a piè pari le frasi scomode

Non c'è dubbio che ancora oggi ci sono i catto-IDDIOTI come te che
di fronte a frasi sconcertanti le vogliono ''intepretare'', come se
600 soldati
che arrestano un uomo che faceva miracoli o fatti come Pietro che è
armato di spada
e fra i discepoli le spade circolavano come il pane avessero avessero
bisogno di
una interpretazione diversa da quelal che hanno
inbario
2010-01-06 09:40:09 UTC
Permalink
Post by pope
chiss perch non sono state tolte dai Vangeli taroccati come dici tu frasi
cos imbarazzanti...
questa è la solita domanda del catto-IDDIOTA ignorante.
Innanzitutto fino a ieri l'analfabetismo imperante fra i creduloni era
ai suoi massimi livelli, praltro i testi sacri erano scritti in Latino
quindi, anche con una certa cultura, pressocchè impossibili
da leggere e capire da parte del popolino, non dimenticare che
nella storia ci furono anche vescovi analfabeti e nella storia della
tua


insomma venivano taroccati un pò sì un pò no intanto il popolo bue non
capisce e allora che bisogno c'era di taroccarli,poi c'erano tutte le
schiere di sacerdoti che tu dirai erano inquadrati,,,ma c'è sempre lo
spirito autonomo portato a dissociarsi perchè lasciare delle versioni
ambigue,se tarocchi tarocchi...


amata organizzazione criminale era d'uso mettere al rogo chi
la contraddiva
Per di più, la lettura dei vangeli , caro bigotto, era proibita
sino a ieri
ed era permessa solo con l'ausilio di un prete, il quale,
naturalmente,
saltava a piè pari le frasi scomode

proprio no,quantomeno non dappertutto...


Non c'è dubbio che ancora oggi ci sono i catto-IDDIOTI come te che
di fronte a frasi sconcertanti le vogliono ''intepretare'', come se
600 soldati
che arrestano un uomo che faceva miracoli o fatti come Pietro che è
armato di spada
e fra i discepoli le spade circolavano come il pane avessero avessero
bisogno di
una interpretazione diversa da quelal che hanno

sei in malafede
io speriamo me la cavo
2010-01-03 20:54:50 UTC
Permalink
Post by pope
On 31 Dic 2009, 18:38, io speriamo me la cavo
Post by Su Dentista
Poteva esprimersi pi chiaramente.
Sicuramente lo avr fatto, ma a noi sono arrivate
poche cose sue, alcune delle quali certamente distorte
eo mancanti.
Una cosa mi certa, dei roghi non addebiterei colpe a
Lui, ma ad alcuni suoi seguaci del passato.
Luca 19,27
........e quei capipopolo che non vollero ch'io fossi il loro re
portateli qui e ammazzateli davanti a me''
Luca 12,51
''Pensate che sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico,
ma la divisione. D’ora innanzi in una casa di cinque persone si
divideranno tre contro due e due contro tre: padre contro figlio e
figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre,
suocera contro nuora e nuora contro suocera. ''
Io non credo che queste ed altre analoghe frasi di uguale
significato
che esistono sui vangeli possano essere intepretate diversamente
da ciò che esprimono , dare un significato diverso significa essere
ipocriti
e soprattutto ignorare la Storia
E' già difficile ricostruire i fatti accaduti pochi giorni fa,
figuriamoci quelli di duemila anni fa.
Nessuno può dire con certezza quale sia la verità e quale sia
la non verità.
Mancano gli elementi e le condizioni, specie quando si tratta di
cose religiose che confinano con la mitologia.
Post by pope
Queste frasi possono essere state pronunciate veramente da chi era il
legittimo erede al trono di Israele, discendente degli Asmonei e
quindi
dalla casa di Davide - bisognerebbe però accettare che egli aveva
dei fratelli
i cui nomi erano uguali a quelli degli Apostoli , tutti giustiziati
dai
romani per la stessa ragione, che non era nato da nessuna
vergine e quindi non era figlio di alcun dio ma semplicemente un
guerriero,
anzi, un condottiero alla ricerca di riconquistare ciò che gli era
stato tolto.
E' una delle tante interpretazioni, come c'è anche quella che erano due
Gesù, oppure che non sia morto in croce ecc.
Tralascio le considerazioni sul fatto che sia nato da madre vergine che
non abbia potuto avere avuto altri rapporti sessuali, o che era Dio in
persona. Mi sembrano tutte cose cervellotiche tipiche delle religioni,
che sono ben capaci di umanizzare un Dio, e di divinizzare un uomo.

Di sicuro Gesù non era un uomo normale e riguardo alle poche circostanze
che di lui ci sono arrivate, secondo me sono da non prendere in
considerazione le cose al limite. sia in negativo (come quelle che citi
tu) sia in positivo, come ad esempio il noto detto che riguarda -il
porgere l'altra guancia-.
Post by pope
Se si mettono insieme le varie tessere che compongono questo mosaico
e che appaiono in abbondanza proprio sui vangeli (basti pensare alla
notte dell'arresto
in cui furono inviati 600 soldati romani per arrestare un singolo
uomo che
predicava amore e faceva miracoli, sic !) , senza usare l'ipocrisia e
la ''intepretazione'',
si può arrivare serenamente a questa conclusione, ma il cristianesimo
sarebbe
destinato a morire in un istante
Morirà quando sarà il tempo suo. C'è da dire che a me il cristianesimo
non ha dato noia, ma il cattolicesimo sì, e su quello io preferisco
esprimere opinione.

Te lo ho detto a me degli aspetti storici importa relativamente.
Storici ce ne è tanti, della faccenda se ne occupassero loro e poi
ci dicessero.

Comunque mi complimento, ti è riuscito di fare un post di normale
discorsività.

ciao

ismlc
pope
2010-01-06 08:52:39 UTC
Permalink
Post by io speriamo me la cavo
Post by pope
On 31 Dic 2009, 18:38, io speriamo me la cavo
Post by Su Dentista
Poteva esprimersi pi chiaramente.
Sicuramente lo avr fatto, ma a noi sono arrivate
poche cose sue, alcune delle quali certamente distorte
eo mancanti.
Una cosa mi certa, dei roghi non addebiterei colpe a
Lui, ma  ad alcuni suoi seguaci del passato.
Luca 19,27
........e quei capipopolo che non vollero ch'io fossi il loro re
portateli qui e ammazzateli davanti a me''
Luca 12,51
''Pensate che sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico,
ma la divisione. D’ora innanzi in una casa di cinque persone si
divideranno tre contro due e due contro tre: padre contro figlio e
figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre,
suocera contro nuora e nuora contro suocera. ''
Io non credo che  queste ed altre analoghe  frasi di uguale
significato
che esistono sui vangeli possano essere intepretate diversamente
da ciò che esprimono , dare un significato diverso significa essere
ipocriti
e soprattutto ignorare la Storia
E' già difficile ricostruire i fatti accaduti pochi giorni fa,
figuriamoci quelli di duemila anni fa.
Nessuno può dire con certezza quale sia la verità e quale sia
la non verità.
Mancano gli elementi e le condizioni, specie quando si tratta di
cose religiose che confinano con la mitologia.
Post by pope
Queste frasi possono essere state pronunciate veramente da chi era il
legittimo erede al trono di Israele, discendente degli Asmonei e
quindi
dalla casa di Davide - bisognerebbe però accettare   che egli aveva
dei  fratelli
i cui nomi erano uguali a quelli degli Apostoli , tutti giustiziati
dai
romani per la stessa ragione,  che non era nato da nessuna
vergine e quindi non era figlio di alcun  dio ma semplicemente un
guerriero,
anzi, un condottiero alla ricerca di riconquistare ciò che gli era
stato tolto.
E' una delle tante interpretazioni, come c'è anche quella che erano due
Gesù, oppure che non  sia morto in croce ecc.
si ma vedi, quelle che ho riportato non sono ''interpretazioni '' ma
fatti
suffragati da prove e controprove e come già detto ogni piccolo fatto
rappresenta
una piccola tessera da inserire nel mosaico che alla fine rivelerà
la fiaba
Certo che se i bigotti come te cominciano a rifiutare anche le
differenza
eclatanti tra vangelo e vangelo e passano sopra facendo spallucce a
racconti impossibili che rendono la fiaba inverosimile, è inutile star
qui
a discutere

D'altra parte invece di confutare i ''fatti '', voi bigotti vi
limitate
a sparare i commenti della casalinga senza arte nè parte.
Si poteva fare qualche osservazione più adeguata, come ad esempio
chi erano i fratelli del presunto gesù cristo e come morirono,
in questo modo si poteva capire perchè Pietro e altri apostoli erano
armati
e perchè andarono 600 soldati ad arrestare un povero e mite profeta

Ma voi continuate pure nelle vostre elucubrazioni spirituali
Post by io speriamo me la cavo
Te lo ho detto a me degli aspetti storici importa relativamente.
certo, a nessun bigotto interessa la storia perchè questa
è l'unico elemento che prova con estrema sicurezza che
quella di gesù cristo sia solo una fiaba per poveri di spirito
Post by io speriamo me la cavo
Storici ce ne è tanti, della faccenda se ne occupassero loro e poi
ci dicessero.
lo hanno fatto in parecchi, e ti ho già detto altre volte che se tu
non leggi libri
e quindi sei un ignorante, ciò non vuol dire che nessuno lo abbia
fatto
io speriamo me la cavo
2010-01-06 11:34:43 UTC
Permalink
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Post by pope
On 31 Dic 2009, 18:38, io speriamo me la cavo
Queste frasi possono essere state pronunciate veramente da chi era il
legittimo erede al trono di Israele, discendente degli Asmonei e
quindi
dalla casa di Davide - bisognerebbe però accettare che egli aveva
dei fratelli
i cui nomi erano uguali a quelli degli Apostoli , tutti giustiziati
dai
romani per la stessa ragione, che non era nato da nessuna
vergine e quindi non era figlio di alcun dio ma semplicemente un
guerriero,
anzi, un condottiero alla ricerca di riconquistare ciò che gli era
stato tolto.
E' una delle tante interpretazioni, come c'è anche quella che erano due
Gesù, oppure che non sia morto in croce ecc.
si ma vedi, quelle che ho riportato non sono ''interpretazioni '' ma
fatti
suffragati da prove e controprove e come già detto ogni piccolo fatto
rappresenta
una piccola tessera da inserire nel mosaico che alla fine rivelerà
la fiaba
Di fatto però sono cose che solo pochi considerano reali, vere e
storiche, quindi oggettivamente hanno poca importanza.
Sta a chi afferma una verità saperla rappresentare, diffondere e
renderla pubblica affinché sia accettata.
Post by pope
Certo che se i bigotti come te cominciano a rifiutare anche le
differenza
eclatanti tra vangelo e vangelo e passano sopra facendo spallucce a
racconti impossibili che rendono la fiaba inverosimile,
A me delle differenze tra Vangelo e Vangelo interessa poco, quelle son
cose che lascio tutte ai preti.
Io sono abbastanza convinto che i Vangeli siano da prendere con le
molle, perché sicuramente inquinati, lacunosi e distorti
Post by pope
è inutile star qui a discutere
Se lo reputi così, prendi i tuoi provvedimenti: non discutere o discuti
solo con chi la pensa come te.
La situazione è questa e tu ti puoi adeguare, ma oltre questo non puoi
farci nulla.
Post by pope
D'altra parte invece di confutare i ''fatti '', voi bigotti vi
limitate
a sparare i commenti della casalinga senza arte nè parte.
Con te è già molto che non ti risponda a insulti come meriteresti.
Per me nemmeno vali la pena che io mi scuota, sei il classico esempio
di cultura del tutto sprecata.
Post by pope
Si poteva fare qualche osservazione più adeguata, come ad esempio
chi erano i fratelli del presunto gesù cristo e come morirono,
Per quale motivo, per poi sentirsi apostrofare come già stai facendo
già ora.
Post by pope
in questo modo si poteva capire perchè Pietro e altri apostoli erano
armati
e perchè andarono 600 soldati ad arrestare un povero e mite profeta.
Il coltello è un attrezzo comune tra, pastori, agricoltori e pescatori,
non necessariamente un'arma.

Io posseggo il coltello di mio nonno che fu anche di mio padre.
E' un coltello a serramanico, il manico è di osso di muflone, ha una
lama di 23 cm ed era un prezioso attrezzo di lavoro .
Mio nonno era un pacifico agricoltore di oltre cento anni fa, non
un guerriero.
Così potrebbe essere stato anche per Pietro l'apostolo.
Post by pope
Ma voi continuate pure nelle vostre elucubrazioni spirituali
E tu continua a insultare, vedrai quanti appassionati di storia troverai
che saranno vogliosi di discutere con te.
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Te lo ho detto a me degli aspetti storici importa relativamente.
certo, a nessun bigotto interessa la storia perchè questa
è l'unico elemento che prova con estrema sicurezza che
quella di gesù cristo sia solo una fiaba per poveri di spirito.
Fosse anche, alcuni aspetti di quelle fiabe io li trovo interessanti.
Io non guardo da dove le cose provengono, lo dimostra il fatto che
talvolta trovo interessanti anche le cose che dici tu, pur se infarcite
di insulti e parolacce.

A te non interessa la storia, a te interessa avere ragione, interessa
che gli altri la pensino esattamente come te.
Non ti differenzi per nulla dai preti.
Sei come loro, solo molto più volgare e stupido.
Ma di questo ultimo tuo aspetto non hai colpa, è solo una tua
caratteristica genetica.
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Storici ce ne è tanti, della faccenda se ne occupassero loro e poi
ci dicessero.
lo hanno fatto in parecchi, e ti ho già detto altre volte che se tu
non leggi libri
e quindi sei un ignorante, ciò non vuol dire che nessuno lo abbia
fatto
Io semplicemente ho letto altri libri, il che significa che uno è solo
ignorante di alcune cose ma non di altre.
Ognuno sceglie cosa leggere in base a considerazioni del tutto
personali, tu hai le tue io ho le mie.


ismlc
HAL 9000
2010-01-12 20:35:43 UTC
Permalink
Post by io speriamo me la cavo
Io posseggo il coltello di mio nonno che fu anche di mio padre.
E' un coltello a serramanico, il manico è di osso di muflone, ha una lama
di 23 cm ed era un prezioso attrezzo di lavoro .
Mio nonno era un pacifico agricoltore di oltre cento anni fa, non
un guerriero.
Così potrebbe essere stato anche per Pietro l'apostolo.
Se leggi bene il vangelo, appare evidente che Pietro l'apostolo ha mozzato
un'orecchia di un soldato,
riattacata poi da Gesù; se ne desume che, se anche fosse stato un coltello
(ma a tal proposito il vangelo parla chiaramente di spada estratta da
Pietro) Pietro l'abbia usato come arma, non come strumento di lavoro.
D'altra parte credo che il tuo povero nonno portasse tale coltello quando
andava nei campi (per usarlo a scopi di lavoro), non certo quando andava al
bar a trascorrere qualche ora di tempo libero, no ?
Ciao

Mai fidarsi di una cosa che sanguina cinque giorni al mese e non muore
io speriamo me la cavo
2010-01-13 09:41:57 UTC
Permalink
Post by HAL 9000
Post by io speriamo me la cavo
Io posseggo il coltello di mio nonno che fu anche di mio padre.
E' un coltello a serramanico, il manico è di osso di muflone, ha una lama
di 23 cm ed era un prezioso attrezzo di lavoro .
Mio nonno era un pacifico agricoltore di oltre cento anni fa, non
un guerriero.
Così potrebbe essere stato anche per Pietro l'apostolo.
Se leggi bene il vangelo, appare evidente che Pietro l'apostolo ha mozzato
un'orecchia di un soldato,
riattacata poi da Gesù; se ne desume che, se anche fosse stato un coltello
(ma a tal proposito il vangelo parla chiaramente di spada estratta da
Pietro) Pietro l'abbia usato come arma, non come strumento di lavoro.
Di Pietro è scritto anche che tremebondo rinnegò davanti a una donna di
conoscere Gesù.
Una volta quindi impavido contro 600 soldati e una volta pavido nei
confronti di una donnetta.
Qualcosa di lui quindi non torna come coerenza.

In quanto al desumere, ognuno desume quello che vuole, ma il taglio di
un orecchio è ferita più da arma bianca corta che da arma lunga.
Post by HAL 9000
D'altra parte credo che il tuo povero nonno portasse tale coltello quando
andava nei campi (per usarlo a scopi di lavoro), non certo quando andava al
bar a trascorrere qualche ora di tempo libero, no ?
Desumi male, mio nonno nacque nel 1846 in un paesino dove i bar allora
non esistevano proprio. C'erano le bettole sì, ma lui il vino come quasi
tutto il resto se lo faceva da solo.
Tutti gli uomini avevano e portavano un coltello, serviva come attrezzo
di lavoro; nell'orto, nella vigna, per tagliare il sughero, per scuoiare
le bestie, per tagliare gli alimenti e all'occorrenza non poi tanto rara
anche come arma di difesa.
Duemila anni fa i coltelli non erano a serramanico e non avevano quindi
la necessità di un manico lungo, in più per non ferirsi, li si doveva
portare alla cintola, inguainati proprio come una corta spada.

Comunque la discussione non era sul fatto che non fosse stata usata
un'arma, ma sul fatto che è difficile desumere che Gesù era a capo
di una armata di rivoltosi

Il Vangelo essendo impossibile appurare se ciò che dice è cosa vera o
falsa o distorta, è da prendere in senso anedottico.
Il significato più palese di questo episodio, è un invito a non
ricorrere alla violenza, più curioso è misterioso è il contenuto del
quel *perisce*.
Post by HAL 9000
Ciao
Ciao

ismlc
pope
2010-01-14 08:38:48 UTC
Permalink
Post by io speriamo me la cavo
Comunque la discussione non era sul fatto che non fosse stata usata
un'arma, ma sul fatto che difficile desumere che Ges era a capo
di una armata di rivoltosi
E' difficile pensarlo per chi non ha mai letto vangeli o Giuseppe
Flavio
o in generale non conosce la storia di quei tempi a partire dalla
organizzazione militare romana e dalla situazione sociale di un
paese invaso e militarmente dominato come la Palestina. Là dove la
situazione non era quelle celestiale, pacifica e serena raccontata
dai vangeli, ma un periodo di ribellioni, attentati, uccisioni,
arresti, condanne a morte, e anche carestie,
tutte cose che accaddero tra il 6 DC anno della
ribellione per il censimento guidata da Giuda il Galileo condannato
alla crocefissione,
e il 36 DC, anno in cui fu crocefisso per la stessa ragione
il primo dei suoi figli fatto passare per Gesù, tutte cose nascoste o
quanto meno artatamente non raccontate dagli evangelisti.

Se si parte dal fatto che oltre alla spada di Pietro in
quell'episodio
apparvero altre spade, che gli apostoli avevano dei soprannomi
che inneggiavano alla ribellione e non al pacifismo quali Boanerghes,
Cananite, Zelota , Sicario e che tali nick rivelavano il loro status
di ricercati al
pari dei nostri cari partigiani, che per l'arresto furono impiegati
600
militari in armi guidati da un tribuno, non si può che pensare
che vi fosse in atto una rivolta militare, pari a quella el 6 DC.

Da notare che il grado di Tribuno era molto più elevato addirittura
di quello
dei nostri odierni generali ,dato che poteva partecipare al Consiglio
di Guerra.
Il coinvolgimento di un Tribuno ad una operazione militare con 600
soldati in armi, significava che la situazione era gravissima e
considerata
altamente pericolosa, cosa alquanto difficile da attribuire ad un
solo uomo che pedicava amore e che se ne stava a dire preghierine.

Continuare ad ignorare qusti fatti che da soli rivelano quale
fosse l'esatta configurazione di quegli avvenimenti, significa
voler continuare nella propria ignoranza e nella propria ipocrisia
Ovvero trattasi di bigottismo puro.
io speriamo me la cavo
2010-01-14 18:35:16 UTC
Permalink
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Comunque la discussione non era sul fatto che non fosse stata usata
un'arma, ma sul fatto che difficile desumere che Ges era a capo
di una armata di rivoltosi
E' difficile pensarlo per chi non ha mai letto vangeli o Giuseppe
Flavio
I Vangeli li ho letti, anche se non è che passo il mio tempo a leggerli
in continuazione, le mie letture sono altre.
G. Flavio invece no! tranne qualche breve lettura in Internet.
Comunque ne avevo già sentito parlare prima che ti conoscessi.
Post by pope
o in generale non conosce la storia di quei tempi a partire dalla
organizzazione militare romana e dalla situazione sociale di un
paese invaso e militarmente dominato come la Palestina. Là dove la
situazione non era quelle celestiale, pacifica e serena raccontata
dai vangeli, ma un periodo di ribellioni, attentati, uccisioni,
arresti, condanne a morte, e anche carestie,
tutte cose che accaddero tra il 6 DC anno della
ribellione per il censimento guidata da Giuda il Galileo condannato
alla crocefissione,
e il 36 DC, anno in cui fu crocefisso per la stessa ragione
il primo dei suoi figli fatto passare per Gesù, tutte cose nascoste o
quanto meno artatamente non raccontate dagli evangelisti.
Che era un periodo storico particolare, che Roma reggesse il suo potere
sulla brutalità, anche verso i propri soldati, è cosa nota a tutti.
Infatti la decimazione, ovvero l'uccisione in caso di scarso impegno
delle truppe di uno ogni dieci, era allora prassi non tanto rara.
Praticamente i soldati erano costretti a essere brutali e coraggiosi,
non potevano certo scappare o limitarsi nei combattimenti.
La disciplina e questa capacità, unita alla genialità di alcuni capi
era la vera forza di Roma.
Post by pope
Se si parte dal fatto che oltre alla spada di Pietro in
quell'episodio
apparvero altre spade, che gli apostoli avevano dei soprannomi
che inneggiavano alla ribellione e non al pacifismo quali Boanerghes,
Cananite, Zelota , Sicario e che tali nick rivelavano il loro status
di ricercati al
pari dei nostri cari partigiani, che per l'arresto furono impiegati
600
militari in armi guidati da un tribuno, non si può che pensare
che vi fosse in atto una rivolta militare, pari a quella el 6 DC.
Sta di fatto che non è questa l'interpretazione che poi ha preso piede.
Storicamente, il fatto Gesù, fu così marginale che non ha avuto nessuna
rilevanza.
In seguito però ha trionfato sotto l'aspetto religioso, per abbrutirsi
moralmente quando era al suo massimo aspetto di potere politico.

Di fatto è comunque la seconda religione al mondo, volente o nolente
questo suo aspetto nelle società in cui è diffusa conta molto.
Il parere mio personale su di essa è negativo e tu lo conosci bene
anche se fai continuamente finta di ignorarlo.
Mi viene da sorridere quando mi definisci cattoidiota, perché non sono
nessuno dei due.
Post by pope
Da notare che il grado di Tribuno era molto più elevato addirittura
di quello
dei nostri odierni generali ,dato che poteva partecipare al Consiglio
di Guerra.
Ecco questo è un aspetto tipico di un conoscitore della storia che
permette la valutazione di un fatto, ma io non essendo uno studioso
storico non posso discuterne a fondo con te.
Sarebbe meglio per te se trovassi interlocutori più adatti di me,
ma ti sotto questo aspetto sei... come dire... neofita ti va bene?
Post by pope
Il coinvolgimento di un Tribuno ad una operazione militare con 600
soldati in armi, significava che la situazione era gravissima e
considerata
altamente pericolosa, cosa alquanto difficile da attribuire ad un
solo uomo che pedicava amore e che se ne stava a dire preghierine.
Che era un potenziale pericolo religioso e sociale lo sapevano bene
anche gli stessi ebrei, tanto è che per timore di perdere un qualche
potere lo denunciarono al potere romano, camuffandolo come un pericolo
per Roma.
Un suo eventuale impegno politico era quindi temuto anche dai romani
che infatti lo processarono, ma i Vangeli narrano che sotto questo
aspetto non era pericoloso e che la faccenda fosse un aspetto interno
del potere ebreo a cui lo rimisero.

La faccenda dell'interpretazione di Gesù come capo ribelle, non è
affatto nuova, addirittura il tradimento di Giuda è considerato sotto
questo profilo.
Ovvero lo ha tradito non certo per denaro, ma per costringere Gesù
mettendolo in pericolo di vita a prendere un impegno più netto aspetto
politico.
Probabilmente era sicurissimo che Gesù sarebbe stato capace di tirarsene
fuori.
Rimase invece profondamente deluso dallo svolgimento dei fatti.
Interpretazione anche questa ovviamente.

Non è poi assurdo che molti suoi seguaci avessero speranze che Gesù
divenisse un capo, un simbolo e quindi una forte opportunità di ribellione.
Post by pope
Continuare ad ignorare qusti fatti che da soli rivelano quale
fosse l'esatta configurazione di quegli avvenimenti, significa
voler continuare nella propria ignoranza e nella propria ipocrisia
Ovvero trattasi di bigottismo puro.
Su Gesù si dice di tutto, che era figlio di un soldato romano (un
certo panthera), che erano due e anche tre distinte persone, che amava
le donne, che era un capo ribelle, che non è stato crocifisso, che è
vissuto in India.
Ognuno partendo da certe documentazioni dà poi la propria interpretazione.

Bogottismo è anche il tuo, che ti ostini a vedere in questa cosa solo
l'aspetto storico.
Quando è evidente che i Vangeli sono stati scritti per altri scopi, la
cosa è evidente per i grossolani errori ad esempio sul quando della sua
nascita.
Io te lo ho già detto, per me sono aneddoti morali e sono da questo
punto di vista anche molto validi.
Quel che di loro non mi è chiaro non mi stranisce affatto, viste le
condizioni e i modo con cui ci sono arrivati.
Rimangono quello che sono perplessità, non vado certo a cercare
spiegazioni da chi ha forti interessi nello spiegarmeli a modo e
vantaggio proprio.

Tu fai parte degli "altri" che potrebbero avere un interesse loro.
Con te ne parlo solo fino a che non prendi posizioni imperative, non
appena lo fai, ti tratto alla stessa stregua dei preti; ovvero non ti
ascolto.

Ma se limiti il tuo modo di discorrere, come ti ho già detto potrei
trovarti interessante anche se non convincente.
Il fatto di certe tue controargomentazioni al poter cattolico potrebbe
effettivamente essere utile.
Ma non sei ne puoi pretendere di essere la nuova Bibbia, rappresenti
solo un parere di aspetti storici.

Il fatto di dirli in modo pacato, consente che ti leggano molti altri
che magari potresti anche convincere o comunque interessare.


E' ormai qualche anno che ti dico che il tuo peggior nemico di te, sei
te stesso.
Ma ovvimante te fa un po' come ti pare.

Ciao,
ismlc
pope
2010-01-15 08:12:58 UTC
Permalink
Post by pope
Il coinvolgimento di un Tribuno ad una operazione militare con 600
soldati in armi, significava che la situazione era gravissima e
considerata
altamente pericolosa, cosa alquanto difficile da attribuire ad un
solo uomo che pedicava amore e che se ne stava a dire preghierine.
Che era un potenziale pericolo religioso e sociale lo sapevano bene anche
gli stessi ebrei, tanto è che per timore di perdere un qualche potere lo
denunciarono al potere romano, camuffandolo come un pericolo per Roma.
ma non dire scemenze evangeliche
gli ebrei non denunciarono proprio nessuno

se avessi avuto l'intelligenza di leggere per intero qualche mio post
su questo argomento, avresti appreso che nessuno poteva convocare
il Sinedrio senza l'autorità e la presenza del legato romano , quindi i
vangeli narrano semplicemente il falso,
non risulta alcun Sinedrio fino al 62 (quello di Giacomo il minore)
tanto che il Sommo Sacrdote Anano che convocò questo Sinedrio,
fu destituito perchè non c'era l'autorizzazione di Albino, il procuratore
del
momento.
A volte leggendo Giuseppe Flavio si appendono cose strabilianti
Un suo eventuale impegno politico era quindi temuto anche dai romani
che infatti lo processarono, ma i Vangeli narrano che sotto questo aspetto
non era pericoloso e che la faccenda fosse un aspetto interno del potere
ebreo a cui lo rimisero.
i vangeli narrano, i vangeli narrano..............
non sai dire altro
Bogottismo è anche il tuo, che ti ostini a vedere in questa cosa solo
l'aspetto storico.
anche tu come i catto-iddioti rivolti l'accusa sull'accusatore
non ti vuoi rendere conto che se gesù fu una persona fisica vissuta
e passata su questa terra, allora deve aver lasciato qualche traccia
e l'argomento ''Storia'' è l'unico che si possa prendere
in considerazione per dimostrarne l'esistenza
Contestare la storia o non considerarla è tipico dei bigotti
perchè non vogliono rischiare di vedere cadere le loro credenze
Quel che di loro non mi è chiaro non mi stranisce affatto, viste le
condizioni e i modo con cui ci sono arrivati.
Rimangono quello che sono perplessità, non vado certo a cercare
spiegazioni da chi ha forti interessi nello spiegarmeli a modo e vantaggio
proprio.
come detto sopra, tu ha i semplicemente paura di scoprire che quello in cui
credi sia invece una fiaba per anlafabeti ignoranti , studiare, oltre che
fatiscoso,
è altamente rischioso pr il credulone , il mettere insieme tutta una serie
di flasificazioni, ipocrisie, invenzioni quali tessere di un complesso
mosaico,
non rientra nelle incombenze del credulone ignorante che tu dimostri
e soprattutto dichiari di essere

Scoprire che il Sinedrio non poteva essere convocato che con
il consenso del legato di Roma, porta a degli sconvolgimenti traumatici
per la fede del credulone quale tu sei, come scoprire anche altre cose
che i vangeli camuffano come l'esistenza di Nazareth e la sua collocazione
orografica nonchè l'inesistenza della sua sinagoga dove l'eroe avrebbe
predicato,
Accettare episodi tanto falsi quanto inverosimili quali ad esempio
la cacciata dal tempio dei mercanti, dimostra la creduloneria tipica dei
bigotti
dal momento che è impensabile che un uomo da solo pienio di amore e di
misericordia abbia potuto sconvolgere una tradizione secolare prescritta
persino dalla Bibbia - se cosi fosse stato, sarebebro bastati 2 mercanti
anche poco muscolosi per buttarlo fuori a calci in culo
Tu fai parte degli "altri" che potrebbero avere un interesse loro.
Con te ne parlo solo fino a che non prendi posizioni imperative, non
appena lo fai, ti tratto alla stessa stregua dei preti; ovvero non ti
ascolto.
com detto sopra, dimostri solo di essere quello che sei, un credulone
ignorante
che vuole rimanere tale
innfatti non ti preoccupi di sapere se ciò che dico è vero ma solo
se contrasta con le tue teorie da ignorante
io speriamo me la cavo
2010-01-15 17:22:50 UTC
Permalink
Post by pope
Post by pope
Il coinvolgimento di un Tribuno ad una operazione militare con 600
soldati in armi, significava che la situazione era gravissima e
considerata
altamente pericolosa, cosa alquanto difficile da attribuire ad un
solo uomo che pedicava amore e che se ne stava a dire preghierine.
Che era un potenziale pericolo religioso e sociale lo sapevano bene anche
gli stessi ebrei, tanto è che per timore di perdere un qualche potere lo
denunciarono al potere romano, camuffandolo come un pericolo per Roma.
ma non dire scemenze evangeliche
gli ebrei non denunciarono proprio nessuno
se avessi avuto l'intelligenza di leggere per intero qualche mio post
su questo argomento, avresti appreso che nessuno poteva convocare
il Sinedrio senza l'autorità e la presenza del legato romano , quindi i
vangeli narrano semplicemente il falso,
non risulta alcun Sinedrio fino al 62 (quello di Giacomo il minore)
tanto che il Sommo Sacrdote Anano che convocò questo Sinedrio,
fu destituito perchè non c'era l'autorizzazione di Albino, il procuratore
del
momento.
A volte leggendo Giuseppe Flavio si appendono cose strabilianti
Un suo eventuale impegno politico era quindi temuto anche dai romani
che infatti lo processarono, ma i Vangeli narrano che sotto questo aspetto
non era pericoloso e che la faccenda fosse un aspetto interno del potere
ebreo a cui lo rimisero.
i vangeli narrano, i vangeli narrano..............
non sai dire altro
Bogottismo è anche il tuo, che ti ostini a vedere in questa cosa solo
l'aspetto storico.
anche tu come i catto-iddioti rivolti l'accusa sull'accusatore
non ti vuoi rendere conto che se gesù fu una persona fisica vissuta
e passata su questa terra, allora deve aver lasciato qualche traccia
e l'argomento ''Storia'' è l'unico che si possa prendere
in considerazione per dimostrarne l'esistenza
Contestare la storia o non considerarla è tipico dei bigotti
perchè non vogliono rischiare di vedere cadere le loro credenze
Quel che di loro non mi è chiaro non mi stranisce affatto, viste le
condizioni e i modo con cui ci sono arrivati.
Rimangono quello che sono perplessità, non vado certo a cercare
spiegazioni da chi ha forti interessi nello spiegarmeli a modo e vantaggio
proprio.
come detto sopra, tu ha i semplicemente paura di scoprire che quello in cui
credi sia invece una fiaba per anlafabeti ignoranti , studiare, oltre che
fatiscoso,
è altamente rischioso pr il credulone , il mettere insieme tutta una serie
di flasificazioni, ipocrisie, invenzioni quali tessere di un complesso
mosaico,
non rientra nelle incombenze del credulone ignorante che tu dimostri
e soprattutto dichiari di essere
Scoprire che il Sinedrio non poteva essere convocato che con
il consenso del legato di Roma, porta a degli sconvolgimenti traumatici
per la fede del credulone quale tu sei, come scoprire anche altre cose
che i vangeli camuffano come l'esistenza di Nazareth e la sua collocazione
orografica nonchè l'inesistenza della sua sinagoga dove l'eroe avrebbe
predicato,
Accettare episodi tanto falsi quanto inverosimili quali ad esempio
la cacciata dal tempio dei mercanti, dimostra la creduloneria tipica dei
bigotti
dal momento che è impensabile che un uomo da solo pienio di amore e di
misericordia abbia potuto sconvolgere una tradizione secolare prescritta
persino dalla Bibbia - se cosi fosse stato, sarebebro bastati 2 mercanti
anche poco muscolosi per buttarlo fuori a calci in culo
Tu fai parte degli "altri" che potrebbero avere un interesse loro.
Con te ne parlo solo fino a che non prendi posizioni imperative, non
appena lo fai, ti tratto alla stessa stregua dei preti; ovvero non ti
ascolto.
com detto sopra, dimostri solo di essere quello che sei, un credulone
ignorante
che vuole rimanere tale
innfatti non ti preoccupi di sapere se ciò che dico è vero ma solo
se contrasta con le tue teorie da ignorante
Che palle, uffa, ma come sei monotono.:-(
A me non me ne frega manco un po' di cosa pensi e in cosa credi tu.
Tu soffri di solitudine, non sai con chi parlare della tua sapienza
storica.
Io non posso contraddirti, ma il fatto che tu eviti il confronto con
chi è storico la dice lunga sul valore vero di quello che sostieni.
Ma dico, pensi che tutti siano dei cretini?
O pensi che la storia la conosci solo tu?
Va a confrontarti con chi la storia la sa,in un N G di storia.

Continua pure a essere solo, ormai ti conoscono tutti.
Però mi piace che sei tornato al tuo primitivo nick.

Ciao.

Ismlc.
pope
2010-01-16 08:09:00 UTC
Permalink
Post by io speriamo me la cavo
Che palle, uffa, ma come sei monotono.:-(
A me non me ne frega manco un po' di cosa pensi e in cosa credi tu.
Tu soffri di solitudine, non sai con chi parlare della tua sapienza
storica.
Io non posso contraddirti, ma il fatto che tu eviti il confronto con
chi è storico la dice lunga sul valore vero di quello che sostieni.
e dove sono gli storici a cui ti riferisci ?
nome cognome e indirizzo pls, qui non ne ho visti neanche uno
Post by io speriamo me la cavo
Ma dico, pensi che tutti siano dei cretini?
solo i creduloni come te
Post by io speriamo me la cavo
O pensi che la storia la conosci solo tu?
io e pochi altri
Post by io speriamo me la cavo
Va a confrontarti con chi la storia la sa,in un N G di storia.
già fatto, la situazione è pari a quella di questo NG
fra l'altro frequento anche altri forum ma non c'è confronto
con chi la storia la conosce, le idee e le informazioni collimano.
Se ti interessa, ma non credo, io scambio opinioni con autori di libri
e non solo italiani
non sei certo tu che mi deve suggerire quel che ho da fare
Post by io speriamo me la cavo
Continua pure a essere solo, ormai ti conoscono tutti.
rotfl io da solo ?

sei sempre il solito bigotto che risente dell'educazione da catechismo
dove vi hanno insegnato a rivoltare le accuse sugli accusatori
per distogliere l'attenzione dal vero problema
Post by io speriamo me la cavo
Però mi piace che sei tornato al tuo primitivo nick.
una questione di fornitore di servizi, ho mollato Fastweb e
sono ritornato ad Alice
io speriamo me la cavo
2010-01-17 11:59:31 UTC
Permalink
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Che palle, uffa, ma come sei monotono.:-(
A me non me ne frega manco un po' di cosa pensi e in cosa credi tu.
Tu soffri di solitudine, non sai con chi parlare della tua sapienza
storica.
Io non posso contraddirti, ma il fatto che tu eviti il confronto con
chi è storico la dice lunga sul valore vero di quello che sostieni.
e dove sono gli storici a cui ti riferisci ?
nome cognome e indirizzo pls, qui non ne ho visti neanche uno
Qui c'erano, ma ora sono scappati tutti, ma in altri NG e in quelli
di storia ce ne è.
Ma tu, oltre che storico, sei anche molto maleducato e
non sai reggere il confronto con nessuno.
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Ma dico, pensi che tutti siano dei cretini?
solo i creduloni come te
Però meno cretino di un ateo insolente come te.:)
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
O pensi che la storia la conosci solo tu?
io
Quale autoreferenza...;-)
Post by pope
e pochi altri
Mi fai ridere. :-))
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Va a confrontarti con chi la storia la sa,in un N G di storia.
già fatto, la situazione è pari a quella di questo NG
fra l'altro frequento anche altri forum ma non c'è confronto
con chi la storia la conosce, le idee e le informazioni collimano.
Più che con chi la storia la conosce, direi con chi
la interpreta come te, e questo giustifica appunto quel
-pochi altri- di prima.
Ecco perché ridevo, ed ecco perché sei solo.
Post by pope
Se ti interessa, ma non credo, io scambio opinioni con autori di libri
e non solo italiani
Come se il fatto fosse la fine del mondo, anche a me è capitato di
scrivere su libri e riviste scientifiche di settore, e sicuramente di
quel che ho scritto io tu non sai nulla.
Post by pope
non sei certo tu che mi deve suggerire quel che ho da fare
Di quel che fai qui, ne ho tanto diritto quanto te ne prendi tu.
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Continua pure a essere solo, ormai ti conoscono tutti.
rotfl io da solo ?
Sì, solo soletto...
Vieni qui non per parlare di storia, ma per sfogare le tue frustrazioni
di solitudine.
Io sono uno dei pochi che ti si fila e tra i demeriti ti riconosce anche
qualche merito.
Post by pope
sei sempre il solito bigotto che risente dell'educazione da catechismo
dove vi hanno insegnato a rivoltare le accuse sugli accusatori
per distogliere l'attenzione dal vero problema
Io rivolto a te solo gli insulti tuoi, sulla storia come già detto non
posso controbattere e quindi nemmeno avere la certezza che sia storia
seria. ma le tue interpretazioni comunque non mi convincono.
Noi due non ci differenziamo solo per le conoscenze storiche, ci
differenziamo anche per la capacità di rispettare gli altri.
Tu hai in antipatia tutti i credenti e chiunque non la pensa come te.
Io invece ho in antipatia solo il cattolicesimo, ma ammiro l'ateismo e
chiunque sa rispettare gli altri, anche fosse cattolico.
Poi, tra me e te, è evidente che chi ha risentito di più del catechismo
sei proprio tu.
Post by pope
Post by io speriamo me la cavo
Però mi piace che sei tornato al tuo primitivo nick.
una questione di fornitore di servizi, ho mollato Fastweb e
sono ritornato ad Alice
Ti hanno segato l'account. ;-)

Il nick, come ben sai, lo puoi cambiare quando vuoi.
Io dei tanti tuoi ho sempre preferito questo.

ciao.

ismlc

pope
2010-01-03 08:27:24 UTC
Permalink
Post by inbario
Post by Su Dentista
"inbario" ha scritto nel messaggio...
Post by inbario
ha un significato spirituale quella frase non fisico...
E' chi comanda la Chiesa che decide l'interpretazione dei testi, non i
semplici fedeli come te, che non possono sostenere che l'interpretazione
sia scorretta.
Sai bene che le interpretazioni della Chiesa cambiano nei tempi e nei
luoghi, e in tempi e luoghi diversi questa frase purtroppo è stata
interpretata molto fisicamente.
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
è strabiliante come ogni catto-IDDIOTA, quando preso con le spalle al
muro dai suoi stessi testi sacri, tenti arrampicate sugli specchi o
acrobazie filosofiche per smentire ciò che sta scritto ed è
inequivocabile ,
come se un qualsiasi dio quando decide di comunicare qualcosa alle sue
creature,
si servisse di frasi da ''interpretare'' così da fare il gioco del
sadico.
anzichè dettare leggi chiare anche ai poveri di spirito a lui tanto
cari.
I catto-iddioti naturalmente hanno ognuno una loro ''interpretazione''
ma chi avrà quella giusta ? sarà mai per questa ragione che negli
USA per esempio esistono 2500 sette cristiane protestanti , ognuna
delle quali ha la propria ''intepretazione'' ? forse i catto-iddioti,
che non
leggono i libri di storia, non sanno che le guerre di religione che
hanno
provocato milioni di morti sono sorte proprio a causa di queste
''intepretazioni'' ?

L'ignoranza è un male difficile da sradicare, l'ipocrisia è
impossibile
queste sono le 2 uniche ragioni su cui si prospera la chiesa
da 2 millenni
inbario
2010-01-03 08:49:13 UTC
Permalink
Post by inbario
che la frase possa essere stata interpretata in maniera letterale son
d'accordo,ma certamente Cristo voleva dire ben altro...
è strabiliante come ogni catto-IDDIOTA, quando preso con le spalle al
muro dai suoi stessi testi sacri, tenti arrampicate sugli specchi o
acrobazie filosofiche per smentire ciò che sta scritto ed è
inequivocabile ,
come se un qualsiasi dio quando decide di comunicare qualcosa alle sue
creature,
si servisse di frasi da ''interpretare'' così da fare il gioco del
sadico.
anzichè dettare leggi chiare anche ai poveri di spirito a lui tanto
cari.
I catto-iddioti naturalmente hanno ognuno una loro ''interpretazione''
ma chi avrà quella giusta ? sarà mai per questa ragione che negli
USA per esempio esistono 2500 sette cristiane protestanti , ognuna
delle quali ha la propria ''intepretazione'' ? forse i catto-iddioti,
che non
leggono i libri di storia, non sanno che le guerre di religione che
hanno
provocato milioni di morti sono sorte proprio a causa di queste
''intepretazioni'' ?

L'ignoranza è un male difficile da sradicare, l'ipocrisia è
impossibile
queste sono le 2 uniche ragioni su cui si prospera la chiesa
da 2 millenni

...e pace in Terra agli uomini di Buona Volontà...
io speriamo me la cavo
2009-12-31 17:14:55 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
"inbario" ha scritto nel messaggio...
Post by inbario
ha un significato spirituale quella frase non fisico...
E' chi comanda la Chiesa che decide l'interpretazione dei testi, non i
semplici fedeli come te, che non possono sostenere che l'interpretazione sia
scorretta.
Sai bene che le interpretazioni della Chiesa cambiano nei tempi e nei
luoghi, e in tempi e luoghi diversi questa frase purtroppo è stata
interpretata molto fisicamente.
La Chiesa ha dato ampia dimostrazione storica che i Vangeli
li legge interpretandoli secondo il comodo suo del momento.
Infatti i Vangeli, chi ne ha voglia, è meglio se li legga da
solo e le sue frasi strambe le depenni come non sicure.


Ciao, :-)

ismlc
Su Dentista
2009-12-31 17:25:41 UTC
Permalink
"io speriamo me la cavo" ha scritto nel messaggio ...
Post by io speriamo me la cavo
La Chiesa ha dato ampia dimostrazione storica che i Vangeli
li legge interpretandoli secondo il comodo suo del momento.
Infatti i Vangeli, chi ne ha voglia, è meglio se li legga da
solo e le sue frasi strambe le depenni come non sicure.
Già, ma così facendo sarà sempre una interpretazione di parte e il testo
diverrà buono solo se buono è l'interpretante. Allora la parola scritta, di
Cristo o di chiunque altro, non è davvero importante. E' importante la bontà
d'animo di chi la legge e la interpreta.
Concludendo: non è la buona parola di Cristo a rendere buoni, ma sono i
buoni a rendere buona la parola di Cristo.
O viceversa :-)
io speriamo me la cavo
2009-12-31 17:43:32 UTC
Permalink
Post by Su Dentista
"io speriamo me la cavo" ha scritto nel messaggio ...
Post by io speriamo me la cavo
La Chiesa ha dato ampia dimostrazione storica che i Vangeli
li legge interpretandoli secondo il comodo suo del momento.
Infatti i Vangeli, chi ne ha voglia, è meglio se li legga da
solo e le sue frasi strambe le depenni come non sicure.
Già, ma così facendo sarà sempre una interpretazione di parte e il testo
diverrà buono solo se buono è l'interpretante.
Se uno se li legge da solo, è solamente per se stesso, perché altrimenti
se li legge ad altri, non è più da solo.
Post by Su Dentista
Allora la parola scritta, di
Cristo o di chiunque altro, non è davvero importante.
Ti dirò se è parola buona veramente, non conta sapere chi la abbia
detta o scritta.
Se quelle stesse fossero parole dello scemo del villaggio, se sono buone
rimarrebbero sempre buone.
Post by Su Dentista
E' importante la bontà
d'animo di chi la legge e la interpreta.
Certamente, se l'animo è malvagio o egoista, seguire le parole di Cristo
non migliora affatto.
La storia della Chiesa lo ha dimostrato.
Post by Su Dentista
Concludendo: non è la buona parola di Cristo a rendere buoni, ma sono i
buoni a rendere buona la parola di Cristo.
O viceversa :-)
Proprio così, anche perché se uno è di animo cattivo o egoista, le
parole di Cristo possono essere un mezzo efficacie per esercitare
potere malvagio ed egoismo.

Meglio guidarsi da soli. ;-)

ismlc
Stella Nascente
2010-01-01 20:08:33 UTC
Permalink
Post by io speriamo me la cavo
La Chiesa ha dato ampia dimostrazione storica che i Vangeli
li legge interpretandoli secondo il comodo suo del momento.
Mettiamo anche che la stessa testa della chiesa ha avuto in suo totale
possesso scritti e testimonianze di ogni genere non permettendone la
divulgazione fino a pochi secoli fa...si può anche pensare che abbia un
tantinello manomesso, aggiunto o estrapolato, mistificando quindi parole e
sensi a quei testi e magari ne ha distrutti altri.
Per esempio, la descrizione della nascita di Gesù è IDENTICA alla nascita
del dio Horus da Iside.
Gli egizi non personificavano i miti ( i racconti degli dèi) anche se
vedevano nel faraone di turno un dio. La gerarchia cattolica invece ha
personificato un mito antichissimo misciandolo alla storia reale ( secondo
la maggioranza degli storici) di un uomo chiamato Gesù.
Eppure il mito nasconde la storia...nonostante la gerarchia cattolica
continui a descrivere il mito in forma fisica pretendendo di rivelare chissà
quale spirito, per loro Maria è una donna che partorisce Gesù restando
vergine di imene, :-)) Gesù compie miracoli *fisici* ecc... pretendendo poi
di parlare in spirito.
Un gran casino insomma...



Infatti i Vangeli, chi ne ha voglia, è meglio se li legga da
Post by io speriamo me la cavo
solo e le sue frasi strambe le depenni come non sicure.
Nonostante tutto ( probabili manomissiomi), seguendo un filo logico, è
proprio quello che la ragione può fare per afferrare il senso reale di quei
testi...;-)
Post by io speriamo me la cavo
Ciao, :-)
ismlc
Ciao!!
io speriamo me la cavo
2010-01-04 10:33:04 UTC
Permalink
Post by Stella Nascente
Post by io speriamo me la cavo
La Chiesa ha dato ampia dimostrazione storica che i Vangeli
li legge interpretandoli secondo il comodo suo del momento.
Mettiamo anche che la stessa testa della chiesa ha avuto in suo totale
possesso scritti e testimonianze di ogni genere non permettendone la
divulgazione fino a pochi secoli fa...si può anche pensare che abbia un
tantinello manomesso, aggiunto o estrapolato, mistificando quindi parole e
sensi a quei testi e magari ne ha distrutti altri.
Molto probabile che sia andata così.
Anche perché in molte altre occasioni il suo comportamento è stato
proprio questo.
Post by Stella Nascente
Per esempio, la descrizione della nascita di Gesù è IDENTICA alla nascita
del dio Horus da Iside.
Gli egizi non personificavano i miti ( i racconti degli dèi) anche se
vedevano nel faraone di turno un dio. La gerarchia cattolica invece ha
personificato un mito antichissimo misciandolo alla storia reale ( secondo
la maggioranza degli storici) di un uomo chiamato Gesù.
Eppure il mito nasconde la storia...nonostante la gerarchia cattolica
continui a descrivere il mito in forma fisica pretendendo di rivelare chissà
quale spirito, per loro Maria è una donna che partorisce Gesù restando
vergine di imene, :-)) Gesù compie miracoli *fisici* ecc... pretendendo poi
di parlare in spirito.
Un gran casino insomma...
Queste sono cose, tutto sommato, secondarie rispetto alla questione
principale: -Gesù era sicuramente Dio- !?
Te li immagini gli apostoli che parlavano direttamente con Dio, Giuda
che pretendeva di manipolarlo, Pietro e Tommaso che dubitavano di Dio
stesso.
Dio che si faceva frustare e crocifiggere da semplici uomini.

Direi che è il caso di leggerli e prenderli in molti loro aspetti
con le molle anzi, meglio, in questi non prenderli proprio in
considerazione.


Nonostante queste cose alcune validità rimangono e sono proprio negli
aspetti più semplici che non nascondono significati e non richiedono
conoscenze, né storiche, né culturali linguistiche, né teologiche, per
essere letti.
Post by Stella Nascente
Infatti i Vangeli, chi ne ha voglia, è meglio se li legga da
Post by io speriamo me la cavo
solo e le sue frasi strambe le depenni come non sicure.
Nonostante tutto ( probabili manomissiomi), seguendo un filo logico, è
proprio quello che la ragione può fare per afferrare il senso reale di quei
testi...;-)
Proprio così, sono una occasione di lettura e meditazione, leggerli non
fa affatto male. Ad esempio ci si può scoprire quanto la Chiesa in molti
suoi aspetti sia effettivamente lontana dal semplice significato che vi
si trova scritto.


Leggerli con la propria testa non è affatto facile, anche perché c'è
gente che sostiene che assolutamente siano illeggibili, sia pure per
motivi del tutto opposti.
La Chiesa perché sostiene necessitano di grandi conoscenze teologiche,
linguistiche, culturali dell'epoca.
Altri, all'opposto, perché necessitano di grandi conoscenze storiche
dell'epoca.

Insomma secondo loro sarebbero libri scritti solo per specialisti.
Cose in fondo non del tutto errate.
Nonostante queste necessità, ho l'opinione che rimane molto margine per
una interpretazione personale dei concetti morali contenuti nei Vangeli.

Il rischio vero non è il mal interpretarli, ma il voler far si che la
propria interpretazione diventi anche quella degli altri.

Ciao e buon anno :-)

ismlc
Stella Nascente
2010-01-06 19:24:29 UTC
Permalink
Post by io speriamo me la cavo
Queste sono cose, tutto sommato, secondarie rispetto alla questione
principale: -Gesù era sicuramente Dio- !?
E qui la questione è molto interessante, storicamente e non solo
storicamente parlando ;-)

Gesù era un uomo, secondo me, molto probabilmente Gesù è stato un uomo che
ha *creato o iniziato QUI sulla Terra* un periodo storico nuovo in
opposizione a ciò che era sorto fin dall'origine della storia stessa.
Mi spiego Giampi?


Un modo di essere nuovo in rapporto al modo di essere che ha avuto origine
con l'invenzione di questo stato di cose disumano.
Da lì ha origine l'opposizione storica tra vecchio e nuovo.
Logicamente, riferendoci agli scritti dei vangeli ( che come dicevo sono
stati troppo tempo in possesso della gerarchia cattolica che è testa del
vecchio sistema), molto probabilmente hanno subito modifiche e manomissioni,
ma nonostante questo si può in esso intravvedere qualcosa di illuminante.
nonostante le contraddizioni, nonostante le manomissimi ecc...avendo *nuovi
occhi * ( direbbe poeticamente mia nonna ;-) in quei testi c'è qualcosa di
veramente eccezionale in rapporto al vecchiume di questo sistema.
Post by io speriamo me la cavo
Te li immagini gli apostoli che parlavano direttamente con Dio, Giuda
che pretendeva di manipolarlo, Pietro e Tommaso che dubitavano di Dio
stesso.
E qui è ancora più interessante, sempre secondo me...*PREMETTO CHE RIPORTO
OGNI RESPONSABILITà STORICA ALL'UOMO* e quindi quando si a<rla di
*creatore*, non intendo affatto un cratore di quanto è da se stesso per
logica, come il mondo fisico reale, ma... per esempio: come possiamo
chiamare il *creatore* o precursore di un epoca storica? Il creatore di un
modo di essere senza fare la confusione, perchè quella fanno i capoccia
religiosi tra materia inerme e storia)

La storia che non è una cosa fisica, ma opera umana, comunque essa sia, la
storia è come il mito che parte da illusioni oppure da esigenze proprie
dell'uomo in quanto tale e si attua QUI sulla Terra..dicevo....come potremo
chiamare l'uomo che è precursore e creatore di un movimento storico?
Negli stessi scritti accozzati nei testi del vangelo, l'oppositore di un dio
è dio stesso, il dio di questo sistema di cose ( o mondo vecchio, storia
vecchia) è dio di questo mondo, l'uomo ha creato una storia QUI sulla terra
e l'uomo nuovo, o dio creatore comunque, si si oppone. I due opposti sono
sempre gli uomini con la loro storia e due modi di essere che si oppongono
l'un l'altro.



Mi spiego Giampi? Non so se riesco a spiegarmi...ma mi fermo qui attendendo
una tua risposta.
Ciao e buon anno anche a te!
s***@fastwebnet.it
2010-01-06 19:48:05 UTC
Permalink
Post by io speriamo me la cavo
Queste sono cose, tutto sommato, secondarie rispetto alla questione
principale: -Ges� era sicuramente Dio- !?
E qui la questione � molto interessante, storicamente e non solo
storicamente parlando ;-)
Ges� era un uomo, secondo me, molto probabilmente Ges� � stato un uomo
che ha *creato o iniziato QUI sulla Terra* un periodo storico nuovo in
opposizione a ci� che era sorto fin dall'origine della storia stessa.
Mi spiego Giampi?
nella storia di secoli ci sono stati uomini che hanno lasciato una traccia;
Confucio, Gesù, Siddharta, Kant/Laplace, Freud, Marx, etc...

ciascuno di questi numerosi uomini ha dato un contributo che -- approvato o
condannato, condiviso o contestato -- ha lasciato un segno nella storia.
Tra la moltitudine di costoro (ne ho citati solo pochissimi per fare un
esempio ...) ve ne sono alcuni che storicamente sono noti, documentati ed
altri che si perdono nella leggenda dei "si dice" ... Sempre limitandomi a
pochi esempi direi che di Freud (o Marx) abbiamo notizie storiche precise,
mentre di Confucio o Cristo abbiamo riscontri storici scarsissimi ...

... ragion per cui un qualunque pensiero Cristo-centrico ha poco senso ...
meno ancora di un pensiero a senso unico Freud-centrico o Kant-centrico.

Mettere "al centro" una sola di queste persone ha poco senso ed ancor meno
se la persona scelta si perde nella notte dei "si dice che ...".

A meno che il mettere una "qualunque delle interpretazioni di Cristo" non
sia considerato particolarmente importante per via di una attuale realtà di
fatto in cui LE (plurale) svariate correnti religiose cristiane sono una
presenza particolarmente nutrita nel mondo ... Ma anche questo sarebbe un
errore di valutazione macroscopico: LE (sempre plurale) religioni di origine
orientale sono e sono sempre state le più spalmate su quantità di
popolazione mondiale maggiore.

Ma che razza di atea sei quando affermi che "tutte le cose sono Dio" e
continui a riferirti a Cristo come alla leggenda/mito più centrale del
pianeta?

se non sei atea dillo, nessuno ti metterà al rogo cara "ruota di scorta del
cristianesimo"!
pino
Stella Nascente
2010-01-06 22:33:52 UTC
Permalink
Post by s***@fastwebnet.it
Post by io speriamo me la cavo
Queste sono cose, tutto sommato, secondarie rispetto alla questione
principale: -Ges? era sicuramente Dio- !?
E qui la questione ? molto interessante, storicamente e non solo
storicamente parlando ;-)
Ges? era un uomo, secondo me, molto probabilmente Ges? ? stato un uomo
che ha *creato o iniziato QUI sulla Terra* un periodo storico nuovo in
opposizione a ci? che era sorto fin dall'origine della storia stessa.
Mi spiego Giampi?
nella storia di secoli ci sono stati uomini che hanno lasciato una traccia;
Confucio, Gesù, Siddharta, Kant/Laplace, Freud, Marx, etc...
Prima di tutto, non confondo la *realtà fisica* *increata*, non voluta,
ecc...*CAUSA SUA* con la storia che è invenzione e volontà umana di cui ci
sarebbe un discorso da fare da oggi a minimo qualche anno e neanche capirai
finchè resterai preda della fede vaticana :-)
Chi ha detto che Gesù è stato l'unico uomo che ha fatto la storia? Chi ha
detto che è unico precursore o *creatore* di un modo di essere nuovo e
comunque innovatotre nella storia? Vedi che sei troppo ancorato al deismo
idolatra del vaticano? Non sono certo io ad essere ancorata alla dottrina
vaticana, ma tu che interpreti tutto quello che una persona può dire secondo
i canoni di santa romana chiesa
Ma non è colpa tua...;-)
pope
2010-01-14 07:56:43 UTC
Permalink
Post by s***@fastwebnet.it
Post by Su Dentista
messaggio
Post by io speriamo me la cavo
Queste sono cose, tutto sommato, secondarie rispetto alla questione
principale: -Ges era sicuramente Dio- !?
 E qui la questione molto interessante, storicamente e non solo
storicamente parlando ;-)
Ges era un uomo, secondo me, molto probabilmente Ges stato  un uomo
che ha *creato o iniziato QUI sulla Terra* un periodo storico nuovo in
opposizione a ci che era sorto fin dall'origine della storia stessa.
Mi spiego Giampi?
nella storia di secoli ci sono stati uomini che hanno lasciato una traccia;
Confucio, Gesù, Siddharta, Kant/Laplace, Freud, Marx, etc...
sarebbe opportuno che qaundo si parla di taluni personaggi e si dicono
cose come ''ha lasciato una traccia nella storia'', si provvedesse
poi a dimostrare questa battuta di spirito

ad esempio, vorresti indicarci qule traccia storica ha lasciato il tuo
gesù ?

opere, autori, testimoni..............
s***@fastwebnet.it
2010-01-14 10:25:38 UTC
Permalink
Post by pope
Post by s***@fastwebnet.it
Post by Su Dentista
messaggio
Post by io speriamo me la cavo
Queste sono cose, tutto sommato, secondarie rispetto alla questione
principale: -Ges era sicuramente Dio- !?
E qui la questione molto interessante, storicamente e non solo
storicamente parlando ;-)
Ges era un uomo, secondo me, molto probabilmente Ges stato un uomo
che ha *creato o iniziato QUI sulla Terra* un periodo storico nuovo in
opposizione a ci che era sorto fin dall'origine della storia stessa.
Mi spiego Giampi?
nella storia di secoli ci sono stati uomini che hanno lasciato una
traccia; Confucio, Gesù, Siddharta, Kant/Laplace, Freud, Marx, etc...
sarebbe opportuno che qaundo si parla di taluni personaggi e si dicono
cose come ''ha lasciato una traccia nella storia'', si provvedesse
poi a dimostrare questa battuta di spirito
ad esempio, vorresti indicarci qule traccia storica ha lasciato il tuo
gesù ?
opere, autori, testimoni..............
intanto non è "il mio Gesù" (io sono ateo), ma un "personaggio" di cui si
continua a parlare e che su basi più o meno fondate) e su interpretazioni
varie è simbolo di una gran quantità di chiese cristiane; da quella vaticana
(Chiesa Cattolica Apostolica Romana) sino a tutte le altre ...

Che io prenda atto della lunga storia (anche politica e temporale) del
cristianesimo non significa certo che io simpatizzi o goda di quello che tu
definisci "il mio gesù".
pino
--
la fede trascende ogni dato empirico,
ogni possibilità di controllo ...
... da cui:
la grande diffusione di qualche fede.
pope
2010-01-14 17:18:35 UTC
Permalink
Post by s***@fastwebnet.it
Post by pope
Post by s***@fastwebnet.it
Post by Su Dentista
messaggio
Post by io speriamo me la cavo
Queste sono cose, tutto sommato, secondarie rispetto alla questione
principale: -Ges era sicuramente Dio- !?
E qui la questione molto interessante, storicamente e non solo
storicamente parlando ;-)
Ges era un uomo, secondo me, molto probabilmente Ges stato un uomo
che ha *creato o iniziato QUI sulla Terra* un periodo storico nuovo in
opposizione a ci che era sorto fin dall'origine della storia stessa.
Mi spiego Giampi?
nella storia di secoli ci sono stati uomini che hanno lasciato una
traccia; Confucio, Gesù, Siddharta, Kant/Laplace, Freud, Marx, etc...
sarebbe opportuno che qaundo si parla di taluni personaggi e si dicono
cose come ''ha lasciato una traccia nella storia'', si provvedesse
poi a dimostrare questa battuta di spirito
ad esempio, vorresti indicarci qule traccia storica ha lasciato il tuo
gesù ?
opere, autori, testimoni..............
intanto non è "il mio Gesù" (io sono ateo), ma un "personaggio" di cui si
continua a parlare e che su basi più o meno fondate) e su interpretazioni
varie è simbolo di una gran quantità di chiese cristiane; da quella vaticana
(Chiesa Cattolica Apostolica Romana) sino a tutte le altre ...
che sia il simbolo di qualche religione non significa che sia esistito
mem che meno che abbia lasciato tracce storiche
Post by s***@fastwebnet.it
Che io prenda atto della lunga storia (anche politica e temporale) del
cristianesimo non significa certo che io simpatizzi o goda di quello che tu
definisci "il mio gesù".
devi però stare attento a quello che scrivi, dire che una prsona ha
lasciato tracce
storiche significa che è esistita fisicamente, se poi non sei in grado di
dimostrarlo,
per quanto antipatico ti sia il personaggio, non ti mette i buona luce nei
confronti della verità storica
Stella Nascente
2010-01-01 19:50:54 UTC
Permalink
Post by inbario
Post by Su Dentista
"Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo
raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano."
Amore e tolleranza.
ha un significato spirituale quella frase non fisico...
Si, ma i capoccia vaticani hanno eseguito alla lettera ;-)
Continua a leggere su narkive:
Loading...